Un corpo celeste di grande dimensione si dirige verso la terra

Increduli, il tempo della Mia Divina Giustizia sta per giungere; la vostra incredulità sarà la vostra perdizione!

By

6 febbraio 2018
Appello urgente di Gesù il Buon Pastore al Suo Gregge

Un corpo celeste di grande dimensione si dirige verso la terra

“Gregge Mio, la Mia pace sia con te

Restate in allerta e vigili, perché dal cielo si approssima il castigo per questa umanità peccatrice.

Un corpo celeste di grande dimensione si dirige verso la terra e all’entrare nella sua orbita si disintegrerà, facendo sì che migliaia di palle di fuoco per Mia volontà  puniscano le nazioni empie.

Increduli, il tempo della Mia Divina Giustizia sta per giungere; la vostra incredulità sarà la vostra perdizione!

Non volete prestare attenzione agli appelli del cielo, vi burlate dei Miei messaggi e dei messaggeri; vi dico: si avvicina l'ora in cui vedrete l'adempimento di tutto ciò che sta scritto e per la vostra incredulità, non avrete il tempo per pentirvi. Siete una razza dalla dura cervice, se non vi pentite con un cuore sincero e chiedete perdono all'Altissimo, di sicuro vi perderete.

Tutto è già stato decretato e non si può tornare indietro, il cielo vi sta inviando segnali in quantità affinché siate preparati, ma voi figli dell’incredulità, procedete bendati; vi rifiutate di accettare la Mia Giustizia, perché secondo voi Dio è solo Misericordia e non punirà l'umanità.

Insensati, sono Misericordia, ma sono anche Giustizia!

Vi ricordo alcune storie bibliche in cui la Mia Parola parla della Mia Giustizia, ascoltate: Allora il Signore fece piovere su Sodoma e Gomorra, zolfo e fuoco dal cielo. E distrusse queste città e tutta la pianura fertile, tutti gli abitanti delle città e tutta la vegetazione del suolo (Genesi 19. 24, 25).

Ho punito il Mio popolo per aver infranto i Miei precetti e per quaranta anni hanno camminato nel deserto (Numeri 13. 34, 35).

Non permisi al Mio Servo Mosè di entrare nella terra promessa perché dubitava della Mia Misericordia, al toccare la roccia dove scorreva l'acqua che placò la sete del Mio Popolo (Numeri 20. 12).

Ricordate le piaghe con cui ho punito il Faraone d'Egitto e il suo popolo. Questi e altri racconti della Mia Parola sono una prova che sono anche Giustizia, così che non vi equivochiate pensando che sia soltanto Misericordia e che il castigo non arriverà.

Ricordate: Misericordia e Giustizia, questa è la Mia Essenza.

Svegliatevi una volta per tutte figli dell’incredulità, non continuate a dubitare delle Mie Parole!

Perché le Mie Parole sono Parole di Vita Eterna, che nessun mortale potrà dibattere. Il tempo sta per terminare umanità incredula, ingrata e peccatrice; non lasciate la vostra conversione all'ultimo momento, perché in verità Vi dico: le Porte del Regno dei Cieli si stanno per chiudere, se continuate nella vostra incredulità; come le vergini insensate resterete fuori del banchetto.

Ritornate da Me, che sono la Via, la Verità e la Vita, affinché possiate un domani raggiungere la gioia della salvezza eterna.

La Mia pace Vi lascio, la Mia pace Vi do. Pentitevi e convertitevi, perché il Regno di Dio è vicino.

Il Vostro Maestro, Gesù il Buon Pastore.

Fate conoscere i miei messaggi a tutta l'umanità, pecore del Mio Gregge.”

Fonte: mensajesdelbuenpastorenoc.org