Gesù spiega i Comandamenti

"Io sono il Signore Iddio tuo",Il Compagno che non ti abbandona, l'Ospite che non puoi cacciare. Sei buono? Ecco che l'ospite e compagno è l'Amico buono. Sei perverso e colpevole? Ecco che l'ospite e compagno diviene il Re irato e non dà pace. Ma non lascia, non lascia, non lascia. Solo ai dannati è concesso separarsi da Dio

I 10 Comandamenti

Gesù spiega i Comandamenti

  • "Non ve lo dimenticate mai! Non chiudetevi gli occhi, le orecchie, non strozzate la coscienza per non udirla, questa parola"
  • "Non adorerai nulla di ciò che non è il tuo Dio Vero, Unico Eterno"
  • "Il Dio d'Israele è lo stesso Dio che ha creato tutti gli uomini"
  • "Lavora di un onesto lavoro e il settimo dì dedicalo al Signore"
  • Si devono onorare perché, dopo Dio, i datori della vita e di tutte le necessità materiali della vita, i primi maestri, i primi amici
  • Non ama Dio chi uccide, perché disperde un suo lavoro : un uomo. Non ama il prossimo chi uccide, perché. leva al prossimo ciò che l'uccisore per sè vuole: la vita
  • Non si deve del talamo fase un lupanare. E tale diventa se si sporca di libidine e non si consacra con delle maternità. La terra non respinge il seme. Lo accoglie e ne fa pianta
  • Cosa c'è di più nauseante di un bugiardo? Non si può dire che egli accentra crudeltà con impurità? Egli uccide una stima con la sua lingua. Dunque non è diverso dall'assassino
  • Non desiderare la donna d'altri si unisce al non fare adulterio. Perché il desiderio precede sempre l'azione
  • Guardatevi intorno. Chi sono i più allegri ed i più sani? Chi gode di una sana vecchiezza serena? I gaudenti? No. Quelli che onestamente vivono, lavorano e desiderano

 

Messaggi recenti

Jesus and Maria say: Save your Soul

Conosci il tuo nemico

 

Aiuta le anime del Purgatorio

Recita spesso questa breve preghiera:
"Madre di Dio, Corredentrice del mondo, prega per noi"

Maria Corredentrice del mondo prega per noi

Dice la Santissima Vergine María: “Mio Figlio libera 1000 anime dal Purgatorio. Questa breve preghiera, questa giaculatoria insistente libera, ogni volta che viene recitata, dal Purgatorio, mille anime che raggiungono la gioia eterna”.