La terra tremerà con maggior forza

La lotta contro le insidie del dragone infernale sta aumentando. Le chiese verranno abbattute, vi saranno tolte o profanate, i segni religiosi verranno eliminati

By

MESSAGGIO DI SAN MICHELE ARCANGELO
ALLA SUA AMATA FIGLIA LUZ DE MARIA
30 SETTEMBRE 2018

La terra tremerà con maggior forza

Amati della Trinità Sacrosanta e della nostra Regina e Madre:

COME PRINCIPE DEGLI ESECERCITI CELESTI, VENGO DAVANTI A CIASCUNO DI VOI CON L’AMORE NEL MIO SCUDO E LA VERITÀ NELLA MIA SPADA.

CHI È COME DIO? CHI È COME DIO?

Dal nord al sud, dall’est all’ovest, la Verità della Parola Divina sarà ascoltata senza ostacoli, per questo vengo mandato in anticipo ad invitarvi ad una presa di coscienza totale, in quanto siete tutti figli di Dio.

Vi è stato dato ogni mezzo per accogliere la Verità Suprema. Tutti i vostri nomi sono scritti nel Grande Libro della Vita, ma non tutti entreranno nel Regno dei Cielo.

Io vengo con la Parola del Cielo, per Volontà Divina, perché non vi dimentichiate che ci sono strumenti di Dio, ciascuno con un suo differente incarico, ma tutti sono uniti da una stessa chiamata.

Non ce n’è solo uno che riceve a nome di tutti, la Volontà Trinitaria ha i suoi strumenti in tutta la terra, non sono uguali, come non sono uguali le dita della mano, ma una è la chiamata alla conversione, al pentimento, a riconoscere il momento in cui state vivendo e la vicinanza della purificazione di tutta l’umanità.

Devo annunciarvi che gli elementi agiranno con una maggiore tenacità e che è dall’alto che arriverà la calamità per gli abitanti della terra.

Io vengo con la mia spada in mano, perché ciascuno di voi quali figli del Re, comunichiate ai vostri fratelli che il tempo della grande calamità è giunto con tutta la sua forza e che il demonio infernale sta ruggendo sulla terra e sta scagliando la sua furia sui figli della Nostra Regina e Madre, per intimidirli.

COME MESSAGGERO DEL TRONO TRINITARIO, VI SUPPLICO DI PREGARE IL SANTO ROSARIO CON UNA MAGGIORE UNITÀ E CONSAPEVOLEZZA, IN QUESTO MESE DI OTTOBRE DEDICATO AL SANTO ROSARIO, che satana teme e di fronte al quale si sente avvelenato. Per questo vi chiedo che in ogni famiglia preghiate il Santo Rosario alla stessa ora per tutto il mese, perché il Santo Rosario sia continuamente pregato con grande devozione e amore, coprendo le 24 ore.

Vi devo annunciare l’incremento nella purificazione dell’umanità, perché il demonio brucerà di rabbia contro il Popolo di Dio.

Il sacrificio sulla Croce del nostro adorato Re, è avvenuto per tutti i tempi e soprattutto per questo momento di prove e di confusione, in cui non basta che abbiate con voi una Croce come sacramentale, per essere esenti dal peccato o dalla tentazione.

Non è un sacramentale quello che vi darà la salvezza dell’anima, la Vita Eterna, ma il grado di coscienza con il quale agirete e farete le cose in concordanza con la Volontà Trinitaria, quello che vi porterà a riconoscere che l’Amore Divino deve essere tutto in tutti.

NELLA CROCE IL NOSTRO RE VINSE IL PECCATO PER REDIMERE TUTTI GLI UOMINI, PERÒ CIASCUNO DI VOI DEVE MERITARSI QUELLA REDENZIONE, CIASCUNO DI VOI DEVE UNIRSI AL NOSTRO RE SULLA CROCE, DELLA QUALE OGNI ESSERE UMANO È PARTECIPE.

Vedo che i figli di Dio Padre, stanno aspettando segni o segnali per pentirsi, invece il demonio infernale, con i suoi differenti tentacoli, sta agendo in fretta e per questo vi confonde con grande facilità e vi porta a cadere nel peccato, nelle grandi apostasie, nei crimini, nelle eresie, dove gran parte dell’umanità lo sta seguendo, dimenticandosi che chi a questo riguardo aspetterà l’ultimo istante per pentirsi e per correggersi, potrebbe essere colui che non avrà il tempo per ottenere questo pentimento.

Amati di Dio, chi vi dice di aspettare i segni o i segnali prima di pentirvi, sia che siano nella volta del cielo, sulla terra o nelle acque, costui vi sta portando sull’orlo del precipizio dell’inferno, nel quale potreste cadere.

LE MIE LEGIONI CELESTI STANNO PROCLAMANDO IN TUTTA LA TERRA: CONVERSIONE, CONVERSIONE, CONVERSIONE!

NON ASPETTATE A CONVERTIRVI, CONVERTITEVI ORA, AFFINCHÈ LA COSCIENZA VI VENGA ILLUMINATA DALLO SPIRITO DIVINO E NON CONTINUIATE PIÙ A PECCARE, MA VIVIATE NELLA CONSAPEVOLEZZA DI QUANTO SIA ABOMINEVOLE IL PECCATO.

Amati, la costanza, lo sforzo, la perseveranza, la preghiera e il rispetto della Legge Divina, vi daranno la forza per andare avanti nei momenti difficili.

La protezione delle vostre case la dovete ottenere mediante l’unità con il nostro Re e con la nostra Regina e Madre del Cielo.

La consapevolezza di ricevere il Corpo e il Sangue di Cristo, Re dell’Universo, vi darà la forza spirituale perché siate luce, ovunque vi troviate.

La protezione di ciascuno di voi è basata sulla relazione che manterrete con la Trinità Sacrosanta e con la nostra Regina e Madre. I Sacramentali vi proteggono, se ciascuno di voi si trova in stato di Grazia e continua a lottare permanentemente contro il male.

Oh, amati figli della Mia Regina e Madre, non attendetevi miracoli se non ve li meritate, non attendetevi protezione per il corpo, ma protezione affinché non perdiate l’anima.

La terra tremerà con maggior forza, le acque si agiteranno con maggior forza, i venti ruggiranno e raggiungeranno velocità fuori dal comune, il fuoco raderà al suolo gli abitati, ma l’anima della persona che rimane salda nella fede, resterà inamovibile.

La lotta contro le insidie del dragone infernale sta aumentando. Le chiese verranno abbattute, vi saranno tolte o profanate, i segni religiosi verranno eliminati dai luoghi pubblici e privati.

La Croce verrà ripudiata dai seguaci del male.

Amati, continuate ad amare con tutte le potenze ed i sensi il Re dei Re e il Signore dei signori, che vi chiede di onorare Sua Madre.

Amati, alcune persone dicono di non vedere e di non sentire Dio, si sono dimenticate che la fede si esercita nella devozione di quello che ancora non vedete ma che sapete essere verità e che la Sua Volontà si manifesta sul Suo Popolo per condurvi alla Salvezza Eterna.

Voi siete i figli del Re, non sarete mai abbandonati “Il nostro aiuto viene dal Signore che ha fatto cieli e terra”. (Sal. 121,2)

NON TEMETE SE STATE VIVENDO IN UNIONE ALLA TRINITÀ SACROSANTA, SE AMATE LA NOSTRA REGINA, NON TEMETE.

TEMETE DI OFFENDERE DIO, TEMETE DI CONSEGNARVI AL DEMONIO, TEMETE LA SUPERBIA, LA TIRANNIA, TEMETE LA DISOBBEDIENZA, LA COMODITÀ, I PIACERI, TEMETE L’IPOCRISIA, TEMETE DI NON ESSERE DI DIO, NÉ PER DIO, TEMETE DI DARVI AI PIACERI MONDANI.

TEMETE DI PRENDERE IL DEMONIO COME DIO E DI ESSERE GETTATI NELLE FIAMME DELL’INFERNO.

Amatevi con l’AMORE DI DIO, rallegratevi con chi si rallegra e soffrite con chi soffre.

I disastri aumenteranno nei paesi, la tirannia nelle nazioni sarà più forte, l’ira rende l’uomo schiavo del male.

Amati, vi invito a pregare alla fine della Celebrazione Eucaristica e dopo il Santo Rosario, la preghiera dedicata a questo servitore della Trinità Sacrosanta. (*)

Sollevo la mia spada come segno della mia fedeltà a Dio Uno e Trino, alla mia Regina e Madre e a tutte le anime di buona volontà che compiono la Volontà Trinitaria.

Non temete, Io e le mie legioni celesti, rimarremo sul Popolo di Dio; i figli della Nostra Regina sono protetti dal potere che ho ricevuto da Dio.

AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO

(*) Si riferisce alla Preghiera a San Michele scritta da Papa Leone XIII dopo aver avuto una visione, il 13 ottobre del 1884 che poi chiese al segretario della Congregazione per il culto Divino, di inviarla a tutti i vescovi del mondo perché sotto mandato, fosse recitata dopo ogni messa. A commento mettiamo questa preghiera.

Preghiera a San Michele Archangelo

San Michele Arcangelo, difendici nella battaglia. Contro le insidie è le malvagità del demonio, sii nostro aiuto. Te lo chiediamo supplici, il Signore lo comandi. E tu, Principe della Milizia Celeste, con la potenza che ti viene da Dio, ricaccia nell’inferno satana e gli altri spiriti maligni che si aggirano per il mondo a perdizione delle anime. Amen.

Fonte: Revelaciones Marianas