Gesù: Non più presente nella Messa in cui verranno modificate le parole dell’Ultima Cena

Sì, figlia, lo scisma deve avvenire per riscattare i buoni e dividerli dagli impostori

By

Gesù: 08 febbraio 2017 – ore 24.00 – mercoledì

 Gesù: Non più presente nella Messa in cui verranno modificate le parole dell’Ultima Cena

“Vieni figlia, la mia pazienza è senza limiti per te che dai ascolto al mio dire: metti pure la mezza notte dell’otto febbraio [era appena passata l’ora e stavo pensando se mettere g.8 o g.9] perché ero in attesa del tuo vestire il pigiama. Amen.

Anima cara, quanto hai letto sulla mia Chiesa questa sera, è più che verità, e le trame oscure ora si faranno luce ed è qui che vedremo chi Mi rimarrà fedele (1).

Anima cara se vuoi, puoi anche non mettere nel sito queste tue parole (ricevute), ma quanto avverrà sarà palese tra poco.

Oh quanto si duole il Mio Cuore a sentire queste assurde relazioni con chi non crede nella mia presenza Eucaristica, e si permette di cambiare le parole della Transustanziazione del pane e del vino in cui Io non potrò più manifestarMi!

Ecco perché ad alcuni nostri messaggeri è stato riferito che sarò costretto a ritirarMi dagli altari perché non verrò più a manifestarMi dove si celebrerà una Messa in cui verranno modificate le parole dette nell’Ultima Cena.

Oh anima cara, pregustate in anticipo queste Mie parole che sono per mettervi in guardia su ciò che presto avverrà nelle vostre chiese. Amen.

Ora gioite, poi piangerete, perché non vedendovi più partecipare alla santa Messa sarete dichiarati persecutori, persone che non seguono le legge della nuova chiesa: sarete cristiani, non più considerati tali.

Ma voi, figli cari, rimaneteMi fedeli e quando avrete il giusto Sacerdote, celebrate nelle vostre case, nei vostri nascondigli, e Dio in Eucaristico Amore tornerà tra voi per sostenervi e guidarvi. Amen.

Ti benediciamo in eterno per il bene che ci vuoi e Ti ringraziamo per l’audacia con cui ci partecipi ad un simile scisma, perché di questo si tratta ormai. Grazie Gesù.

Sì, figlia, lo scisma deve avvenire per riscattare i buoni e dividerli dagli impostori.

Una è la Legge del vero cristiano e quella deve rimanere anche se con un piccolo resto. Amen.

Ti benedice Gesù Figlio di Dio, che ancora oggi sarà costretto a chiedersi: “Quando arriverò sulla terra, quanti troverò ad attendermi, quanti veri credenti in Me troverò pronti a seguirmi anche con sacrificio?”

[nelle parole che seguono sembra che Gesù parli a sé stesso riferendosi alla Sua Anima]

Anima mia benedici queste Mie parole e consacrale in coloro che in Me hanno creduto e hanno formato un piccolo resto, un piccolo gregge devoto e abbandonato al Divino Volere. Amen.

Ti benedico ora nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

Grazie figlia!”

Grazie a Te Gesù!

(1)[ extra messaggi, quello che ho letto quella sera!..].

 

Data: 7 febbraio 2017 14:34: Oggetto: I:⁨ “Spifferi da Santa Marta sull’intercomunione” “Spifferi da Santa Marta sull’intercomunione” di Fra Cristoforo
Date: 06/02/2017 Author: Anonimi della Croce “Spifferi da Santa Marta sull’intercomunione” di Fra Cristoforo

"Le cronache di Santa Marta non finiscono mai. Ecco un prospetto che ha, a dir poco, del grottesco. 
……………….. (...)…….............
"La mia fonte confidenziale di Santa Marta, riferendomi qualche discussione sentita – tra un pranzo e l’altro – mi ha detto che in realtà il cambiamento della Messa, voluto da Bergoglio, ha UN SOLO FINE: QUELLO ECUMENICO. Cioè “creare” una Messa che non sia in contrapposizione con i protestanti e quindi una liturgia che si possa celebrare “in comunione”. 

E’ questa la verità. E questo è il suo intento. Una liturgia perenne che sia però ecumenica. Ovviamente prevedo che Bergoglio per poter fare questo dovrà cambiare anche il testo della “Consacrazione”. Il che renderebbe la Messa invalida.  E prevedo pure che chi si rifiuterà di celebrare con questo “nuovo rito” sarà considerato fuori dalla Chiesa.

Stanno arrivando questi tempi. E facciamocene una ragione. Il vescovo di Roma vuole diventare “el presidente” delle varie confessioni; e per fare questo sta vendendo Gesù Cristo ad un prezzo molto più basso di Giuda.

Per quanto mi riguarda, essendo io un sacerdote, mi rifiuterò di celebrare questo tipo di liturgia. E vi dico che si tornerà ad essere cristiani delle “catacombe”.
……………….. (...)…….............

Suggerisco a tutti i lettori: pregate la Madonna con tanti Rosari, non per allontanare questi tempi, perché ormai ci siamo, ma perché vi aiuti a conservare la fede e ad essere perseveranti nel momento della persecuzione che arriverà presto. Fra Cristoforo"

 

Fonte: Margherita di Gesù sito ufficiale