Il caos molto presto s’impadronirà di Roma

Il mio Vicario dovrà fuggire, perché la sua vita sarà in pericolo. Un nuovo Papa, sarà eletto e servirà il mio avversario

By

31 gennaio 2018
Appello urgente di Gesù Sacramentato al Suo popolo fedele

Il caos molto presto s'impadronirà di Roma

“Figli Miei, la Mia pace sia con voi.

I segni celesti vi stanno annunciando che è vicino il Mio prossimo ritorno. La trasformazione dell'universo vi permetterà di vedere fenomeni nello spazio, che mai prima d'ora occhio alcuno aveva visto. Grandi manifestazioni saranno date in cielo e in terra, affinché siate preparati per la Mia Seconda Venuta.

Figli miei, gli dei creati dalla mano dell'uomo, cominceranno a cadere; il dio dollaro ha i suoi giorni contati e con esso cadranno le economie di molte nazioni. Tutti quelli che hanno posto la loro speranza e fede negli dei di questo mondo cadranno con loro. La crisi economica lascerà un gran numero di nazioni e persone in bancarotta, che ebbero la loro fede nel dio denaro.

Gregge mio, si avvicina il calvario della Mia Chiesa, pregate per Essa; i Cardinali ribelli la divideranno e il caos prenderà il controllo della Sede di Pietro. Roma perderà la fede e sarà motivo di scandalo per il mondo cattolico. In molte nazioni i suoi Cardinali si uniranno i ribelli e la mia Chiesa, sarà crudelmente tradita da coloro che affermavano di essere della Sua famiglia, ma che come Giuda oggi La tradiranno e consegneranno nelle mani del Mio avversario.

Figli miei, il caos molto presto s'impadronirà di Roma e la città dei sette colli brucerà. Il mio Vicario dovrà fuggire, perché la sua vita sarà in pericolo. Un nuovo Papa, sarà eletto e servirà il mio avversario. Il nuovo Papa sederà il Mio avversario sulla Cattedra di Pietro e decreterà la chiusura immediata delle Mie Case (Chiese) e la persecuzione del popolo Mio fedele.

Molti Cardinali, Vescovi, Sacerdoti e Religiosi, dentro al Vaticano, perderanno la vita. Anche i miei Pastori fedeli in molte nazioni subiranno la stessa sorte. Il Mio Popolo fedele camminerà verso l’esilio, così come i Miei primi cristiani, però chi persevererà fino alla fine senza perdere la fede, sarà salvato. Non temere popolo mio, legioni di Angeli saranno con voi e si prenderanno cura di voi, se li invocherete.

Il Resto della Mia Chiesa avrà vita; nel campo, sulla montagna, nelle grotte e nei Rifugi della Madre Mia, i Miei sacerdoti fedeli celebreranno il Mio Santo Sacrificio. Nei giorni in cui sarete in fuga e non incontrerete sacerdoti, fate la Comunione Spirituale o invocate i miei Angeli ed essi ve La daranno spiritualmente. Il segno dell’ichthis o delpesce ritornerà ad essere il segno della mio gregge fedele, dove vedrete questo segno, saprete che lì la Mia Chiesa si riunisce.

Tutti quelli che portano il ​​Rosario di Mia Madre al collo e il segno del Pesce, sarà del Mio Gregge. Questi saranno i segni che identificheranno le Mie pecorelle in quei giorni. Fate attenzione, perché il Mio avversario cercherà di mimetizzarsi nel mio gregge attraverso i suoi strumenti, portando unicamente il segno del Pesce per ingannarvi. Se non porta il Rosario di Mia Madre, non è del Mio gregge.

Il Mio avversario non sopporta il Rosario, perché sa che con Esso sarà sconfitto da Mia Madre e dai miei figli fedeli. Abbiate in considerazione queste istruzioni di modo che quando giungono le persecuzioni, possiate distinguere le pecore dai lupi.

Popolo Mio, sii desto e vigile, pronto e preparato, per affrontare la crisi che sta per giungere alla mia Chiesa. Rimanete saldi nella fede, affinchè nulla e nessuno vi separi dalla Mia dottrina. Vi regalo questa preghiera perché la recitiate ogni volta che Mi fate visita al Mio Tabernacolo.

Benedizione di Gesù Sacramentato

Oh mio Gesù Sacramentato, vengo davanti a Te, in cerca di consolazione e con la speranza di dare soluzione questo bisogno che ho. (dire la necessità)

Dove andrò, Signore? Tu hai Parole di Vita Eterna. Tu sei il mio Medico, il mio Difensore, il mio Amico, il Padre mio, il mio sostentamento e soprattutto sei il mio Dio. Qui sono prostrato ai tuoi piedi, se vuoi puoi guarirmi. Ho bisogno di Te, ​​Gesù mio Sacramentato, rispondi alla mia supplica e dona alla mia petizione, una rapida soluzione.

Oh, benedizione di Gesù Sacramentato: coprimi, liberami, sanami e fortifica la mia fede, affinchè sempre cammini con Te. Che la Tua Santa Benedizione, o mio amato Gesù, rimanga sempre in me e con i miei (cari).

Che la tua Santa Benedizione sia la mia forza, la mia pace e la mia fiducia; che la tua Benedizione, o Mio Gesù Sacramentato, possa essere estesa anche alla mia famiglia e ai miei cari, affinchè tutti noi siamo tutt'uno con Te. E così protetti dalla tua Benedizione, nessuna forza del male possa farci danno.

Beato colui che chiede la tua Benedizione e la custodisce come un tesoro, perché sarà protetto dai mali di questo mondo, cancellerà i suoi peccati e nel giorno della sua dipartita otterrà la gioia della vita eterna.

Benedicimi oh Gesù Sacramento con la Benedizione che procede dal Padre+, dal Figlio+, e dallo Spirito Santo +, Amen.

Tutto Posso in Cristo Gesù che mi fortifica. (Filippesi 4, 13)

Il Vostro Maestro, Gesù Sacramentato.

Fate conoscere i Miei messaggi, figli Miei, a tutta l'umanità.”

Fonte: mensajesdelbuenpastorenoc.org