Yahvè Sabaoth: Umanità peccatrice ritorna a Me prima che arrivi la mia giustizia!

Vi faccio i miei ultimi appelli, o nazioni peccatrici, affinché torniate a me e non dobbiate conoscere il rigore della mia Giustizia

By

(9 aprile 2017 : 10:00)
Appello urgente del Signore degli eserciti all’umanità

Yahvè Sabaoth: Umanità peccatrice ritorna a Me prima che arrivi la mia giustizia!

"Mio Popolo fedele, pace a voi.

Le élites degli Illuminati al servizio del principe di questo mondo élite sono riuniti in sessione e si preparano a iniziare la destabilizzazione della pace, dell'economia e della Chiesa di mio Figlio.

Non c’è più modo di tornare indietro, tutto si compirà come è scritto! Questa umanità ingrata e peccatrice conoscerà la mia Giustizia e saprà della mia esistenza.

Come mi sento triste nel sapere che mi conosceranno attraverso la mia Giustizia e non attraverso la mia Misericordia!

Stanno arrivando i giorni in cui tutto sarà desolazione e caos; l'umanità nel mezzo delle sua purificazione si ricorderà delle mie Parole, ma sarà troppo tardi; che tristezza che non abbiano voluto accettare la mia misericordia e dovrà essere la mia Giustizia che li sveglierà dal loro letargo, perché possano ravvedersi e tornare a Me! Tutto si sta muovendo e da un momento all’altro la mia Giustizia si scatenerà.

Gli eventi si susseguiranno in catena, uno seguirà l'altro, affinché l'umanità non riesca a rialzarsi.

Ci saranno lamenti e dolore in tutto il mondo, e molti desidereranno la morte, ma essa sarà loro negata.

Umanità ingrata e peccatrice, ancora una volta vi dico: venite a me, prima che arrivi la notte la mia giustizia!

Vi aspetterò fino all’ultimo millesimo di secondo, perché io non voglio la vostra morte, ma che viviate per l’eternità.

Ascoltate gli appelli che vi stiamo rivolgendo attraverso i nostri profeti di questi ultimi tempi: non ignorate i nostri messaggi, perché essi sono le istruzioni che dovete accettare per salvare la vostra vita. Le mie Parole sono Parole di vita eterna, ascoltatele e mettetele in pratica e vi assicuro che vivrete.

Figli miei, nessuna tecnologia umana potrà fermare il fuoco della mia giustizia.

Uomini di scienza di questo mondo, non siate sciocchi e stupidi, pensando di poter fermare il passaggio della mia Giustizia!

Per quanto cerchiate di deviare il corso della mia Giustizia con la vostra tecnologia, otterrete solo di accelerare la sua caduta e attirare ancora più fuoco dal cielo sulla terra.

Vi dico questo perché molto presto pioverà fuoco dal cielo, con il quale io punirò le nazioni malvagie, cancellando dalla mia creazione tutto il male e il peccato.

Nazioni peccatrici, Io sono Yahvè Sabaoth, il Signore degli eserciti e della Giustizia, e vengo a chiedervi conto di tutte le vostre azioni detestabili con cui avete maltrattato la mia creazione e le mie creature!

Il fuoco della mia giustizia molto presto cadrà su di voi e non lascerà nessun ricordo della vostra esistenza.

Vi faccio i miei ultimi appelli, o nazioni peccatrici, affinché torniate a me e non dobbiate conoscere il rigore della mia Giustizia.

Prego i miei fedeli che vivono in alcune di queste nazioni che le abbandonino, come ha fatto Lot con la sua famiglia, perché molto presto rovescerò il peso della mia giustizia su di loro.

Guardate che vi avviso per tempo affinché vi prepariate e usciate il più presto possibile da queste nazioni peccatrici, poiché si sta avvicinando il tempo in cui le visiterà l’Angelo della mia giustizia e il fuoco del cielo cadrà su di loro.

Abitanti della terra, preparatevi perché i giorni della mia giustizia stanno per iniziare!

Il vostro Padre, Yahvè Sabaoth, Signore degli Eserciti e della Giustizia

Fate conoscere i miei messaggi in tutti i confini della terra"

 

Fonte: jacarei-medjugorjebrasiliana.net