Vi supplico per la vostra salvezza, pentitevi dal male e fate il bene

Siete liberi di scegliere, con Dio oppure con satana, poi però non dovete lamentarvi poiché ognuno di voi, sarà responsabile della propria scelta

By

(Leggi tutti i messaggi dal 5 al 26 dicembre)

05 dicembre 2018 - Maria Immacolata

Rivolgetevi a noi nei momenti difficili e insieme ripareremo a tanti errori

Maria Santissima"Figlioli miei, accetto il vostro canto a Me dedicato, oggi è veramente in preparazione al ricordo della mia Immacolatezza. Figli cari, condividete con me il dono della purezza, oggi non va più di moda, ma vi assicuro che a mio Figlio la vostra purezza e castità sta molto a cuore. Nei vostri vestiti non volete macchia, ecco per noi la vostra anima deve essere senza macchia di peccato e per questo allora chiedete il dono della purezza. La vostra terra sta diventando sempre più ricoperta di marciume e voi capite che c'è un cambiamento negativo nel vostro vivere quotidiano, ma non fate nulla per migliorare la vostra situazione. Rivolgetevi a noi nei momenti difficili e insieme ripareremo a tanti errori. Non perdete altro tempo, i tempi si accorciano inesorabilmente ed i ritardi non vanno bene. Io sono con voi e vi ricordo sempre che il tempo è favorevole in ogni momento, dipende soltanto da voi, farne o meno, buon uso. Ascoltatemi, cercate di migliorare un pochino al giorno e vi accorgerete che non è così difficile fare la volontà di Dio. Ciò che piace alla Trinità santissima è riportare voi tutti alla meta celeste. La vostra vita, se vissuta nella purezza, vi porterà gioia, grazia e amore. Resistete alle tentazioni, siate forti e tutto vi apparirà meno complicato. Io vi amo e nella preghiera vi aiuto a superare tanti ostacoli che vi sarebbe impossibile superare da soli. Sconfiggiamo satana, io sono con voi proprio per aiutarvi ad essere forti, veri vincitori su tutto ciò che è male. Vi aspetto davanti all'altare nel giorno della mia festa per portarvi benedizione e grazia."

 
12 dicembre 2018 - Maria Madre della Chiesa

Combattete satana che non vi lascia mai, vuole distruggere l'umanità.

Maria Santissima"Salve, figlioli miei, mi ricordate in questo tempo nelle mie feste e apparizioni ed Io vi chiedo: apritemi i vostri cuori perché possa riempirli delle benedizioni di mio Figlio. Mai come ora dovete avvicinarvi alla Santa Eucarestia. Senza la vita che vi da Gesù con il suo Corpo, perirete. Si figli miei, la vita vera non è quella del corpo bensì la vita spirituale che non finirà mai. Come nutrite il vostro corpo mortale, a maggior ragione dovete nutrire lo Spirito, che vi permetterà di entrare nella vita eterna. Figlioli, l'amore che Dio ha per voi è incommensurabile. Cercate di meritare questo grande amore, combattete satana che non vi lascia mai, vuole distruggere l'umanità e voi spesso glielo consentite. Non ascoltatelo nelle tentazioni, resistetegli, ciò che lui vi fa vedere desiderabile è proprio ciò che vi apre le porte degli inferi. Figli miei, fate che non sia troppo tardi, ricorrete a me più spesso, Mio Figlio ascolta e benedice le vostre richieste, soprattutto quando vengono fatte dal profondo dei vostri cuori. Pregate davanti al suo Corpo, adoratelo, esponete a Lui le vostre difficoltà vi esaudirà soprattutto se ciò che chiederete è per il bene delle vostre famiglie. Figli cari, la famiglia è messa a dura prova, al suo interno non c'è più l'amore disinteressato, non c'è più unità manca l'amore. Io vi dico, siete ancora in tempo, affidatemi i vostri giovani, pregate di più per loro altrimenti non avranno avvenire. Io vi amo, intercedo per voi, ma voi mamme, soprattutto, offritemi sacrifici per i vostri figli ed io vi prometto che non rimarrete delusi. Vi amo, vi benedico, vi stringo al mio Cuore Immacolato."

 
16 dicembre 2018 - Gesù, il tuo Gesù.

Vieni e seguimi, lascia il mondo a chi ama il mondo

Gesu Sacratissimo"Non voglio la tua vita, voglio il tuo cuore. Non ti avevo forse detto di non fare le chemio? Mi hai ubbidito soltanto a metà. Ora che finalmente hai capito, cosa significhi donarsi a Me, affidati totalmente, Io sono la Vita, nessun altro, Io sono la gioia, Io sono l'eternità. Allora offriti ancora per i giovani, questa volta sul serio, ora hai capito cosa significhi “offrirsi”, donami totalmente il tuo cuore, la tua anima, la tua mente, tutta te stessa per i giovani ed Io ti ascolterò. Lasciati amare, da questo ti verrà l'aiuto, vieni e seguimi, lascia il mondo a chi ama il mondo, tu sei soltanto mia. Io ti ho modellata a mia immagine e somiglianza, Io ti voglio soltanto per Me, ascoltami bene, perché soltanto chi ha orecchie per intendermi, intenderà. Io ti ho scelto e ti ho lasciato sempre la libertà di seguirmi o meno, ora finalmente hai capito cosa significhi “avere fede”. Fino a quando non mi donate il vostro cuore, non avete fede. Ora Io e te siamo una cosa sola col Padre mio, finalmente mi hai lasciato entrare, ora si, sei mio “tempio santo”. Figlia mia, cerca di far capire ai tuoi fratelli che Io sono Amore, non voglio la morte per i miei figli ma la vita. Ora vai, fai la mia volontà e la tua vita, allora, cambierà totalmente. Vi amo e presto scenderò da voi con la Madre mia. Vi offro il mio cuore, chi vorrà potrà entrare. Per chi farà la mia volontà, sarà il mio Regno. Ti amo."

 
19 dicembre 2018 - Maria Madre di Gesù.

E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a voi

Maria Santissima"E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a voi. A voi, figli miei, voi che ancora non capite che grande dono avete avuto. Mio Figlio vi ha dato la sua vita, capite questo grande mistero, per tutti voi si è lasciato crocifiggere, per ognuno di voi e come lo state ringraziando? Non facendo la sua volontà. Figli miei, non così, pensate almeno ora durante i giorni che precedono la Sua venuta, pensate per prima cosa a chiedergli perdono. Perdono per la vostra poca fede, perdono per tutto il male che voi figli vi state facendo a vicenda, perdono per tutte le bestemmie verso il Padre Suo, perdono per la natura che state avvelenando. Figli miei, state vivendo questi giorni come se Mio Figlio non avesse dato la sua vita esclusivamente per riaprirvi la porta del Suo Regno, che altrimenti, dopo il peccato dei vostri progenitori, sarebbe rimasta chiusa per sempre. Vi supplico, per la vostra salvezza, pentitevi dal male e fate il bene. Io sono con voi, ma se non mi aprite i vostri cuori non posso forzarvi. Almeno in questo periodo siate consapevoli che soltanto da quella povera culla, vi verrà la salvezza. Invocate lo Spirito Santo che vi faccia capire come da quel piccolo Bambino, venga la grazia a voi indispensabile. Io ho vi sempre consolato e nelle incertezze vi ho aiutato dandovi forza e coraggio, ora vi chiedo di aprirmi il vostro cuore, lasciate che Mio Figlio vi ristori. Vi benedico, vi sprono ad agire soltanto per il vostro bene e quello dei fratelli. Gesù è sempre pronto al perdono."

 
24 dicembre 2018 - Gesù il Salvatore.

L'uomo sta decidendo del suo futuro ed Io non posso fermarlo

Gesu Sacratissimo"Figlia mia, come puoi dire “Gesù perché non ascolti le nostre preghiere?” Lo sai bene che Io Sono bontà infinita. Lascia che si compiano le Scritture, l'uomo sta decidendo del suo futuro ed Io non posso fermarlo. E' Giuda che mi tradisce ancora, il cuore dell'uomo è una fornace ardente di cattiveria, invidia, gelosia, cupidigia, sta commettendo, contro di Me, ogni sorta di peccato. Continua a mettersi al posto di Dio, oggi più di ieri, non capisce ancora di essere nato dalla Mia Santa Volontà. Stai serena, perché ogni cosa, riprenderà il posto che le spetta. Prega e fai pregare, sei molto dispiaciuta di quella piccola creatura che è stata assassinata con la circoncisione, ricorda, anch'egli, è nato dalla Volontà di Dio ed ora gode della sua Paternità. Prega invece per i suoi assassini, Giuda colpisce ancora, ne ha facoltà ancora per poco tempo. Questa notte, ricorderete ancora la Mia Nascita, ecco, allora, rivolgete a quel Piccolo Gesù la vostra preghiera del cuore, pregate che presto torni a portare ai suoi figli sofferenti, la pace. Rispettate i tempi di Dio, abbiate fede, perché soltanto nella fede, troverete la vera pace. Io vi amo e non permetterò che soffriate oltre la mia Volontà. Osannate, questa notte, quel Piccolo Bambino che è portatore di Pace e di Amore. Io amo il mio gregge e non lascerò che si disperda più di quanto il Padre mio permetta. La mia benedizione discenda su tutto il mio popolo in “Attesa”.

 
26 dicembre 2018 - Maria Addolorata.

Dio Padre sta temporeggiando ancora, ma infine tirerà i suoi conti verso di voi

Maria Santissima"Figlioli miei, il mio amore per voi è grande ma non vedo da parte vostra molte risposte positive. Mi dispiace molto vedere che nella vostra vita, tutto conta più della preghiera. Davanti a quella mangiatoia cosa avete promesso? E cosa avete chiesto in cambio? Rendetevi conto che la vostra parte spirituale diventa sempre più povera. Sapete benissimo che i tempi che state vivendo non sono dei migliori, ma non fate nulla per migliorarli. Dio Padre sta temporeggiando ancora, ma infine tirerà i suoi conti verso di voi. Allora capirete, figlioli miei adorati, perché si rivolge a voi chiamandovi “piccolo resto”. Siete liberi di scegliere, con Dio oppure con satana, poi però non dovete lamentarvi poiché ognuno di voi, sarà responsabile della propria scelta. Alla grande maggioranza dei miei figli il Santo Natale è servito per ubriacarsi. Si figlioli, non solamente l'alcol ubriaca, ma il vostro pensiero quando è contrario al messaggio di Dio. La spiritualità nei miei figli non è più sfamata, è per questo che tanti di voi non avranno la vita, quella eterna. Il Figlio Mio, nella sua infinita bontà si è lasciato crocifiggere per voi e voi come avete corrisposto? Figlioli, fate mea culpa e riprendetevi da questo sonno distruttivo, pregate, pregate e digiunate da tutto ciò che vi allontana da Dio, altrimenti non avrete scampo, satana vi darà ciò che avrete scelto in tutta libertà. Io pregherò ancora per voi, non voglio perdervi. Aprite i vostri cuori a quel Bambino che non avete festeggiato."

 

Fonte: Valeria Copponi