Nazioni empie, pensavate di potervi burlare di Me?

Che potevate peccare e peccare, senza ricevere una punizione? Oh vi sbagliate, verrò a voi [...] vi chiederò conto delle vostre detestabili azioni!

By

30 Ottobre 2016
Appello urgente di Dio Padre all’umanità

Nazioni empie, pensavate di potervi burlare di Me?

La Mia pace sia con voi, Popolo mio, Mia eredità.

Ben presto inizieranno i giorni della giustizia, e con essa la Giusta Ira di Dio, che ristabilirà l’ordine e il diritto in tutti i confini della terra. Nulla di tutto ciò che sta per giungere potrà essere reversibile. Tutti gli eventi si svolgeranno come sono stati descritti, un evento seguirà l’altro e questa umanità camminerà attraverso il deserto della purificazione.

Allora essi sapranno che Io Sono Il Reggente dell’universo e che vengo con la Mia Giustizia, a mettere ordine nella Mia creazione.

Lo strumento della Mia giustizia si sta avvicinando alla terra e nulla e nessuno potrà fermarlo. Né la scienza, né la tecnologia di questo mondo saranno in grado di fermare o deviare il fuoco della Mia Giustizia. Castigherò le nazioni empie e cancellerò dalla faccia della terra la malvagità, il peccato e l’ingiustizia. Nazioni empie, i vostri giorni sono contati, pesati e misurati!.

Nazioni empie, pensavate di potervi burlare di Me? Che potevate peccare e peccare, senza ricevere castigo? Oh che equivocati che siete, verrò a voi come Yahve’ Sabaot, Signore degli Eserciti e della Giustizia vi chiederò conto delle vostre azioni detestabili!

Il caos e la disperazione molto presto si impossesseranno delle vostre nazioni empie e già non ci sarà nessuno che vi ascolti. Trasformerò in deserto queste nazioni, in luoghi desolati, dove abiteranno soltanto le bestie selvatiche. Vi volterò le spalle ma non il Volto quando passerò con il fuoco della Mia Giustizia su di voi.

Vi assicuro che ho avuto più considerazione di Sodoma e Gomorra, che di quella che avrò per voi. Queste sono anche ricordate, però delle vostre nazioni empie di questi ultimi tempi, non vi resterà alcun ricordo.

Nel terminare l’anno della Mia Misericordia cominceranno i Miei giorni di Giustizia.

Chi potrà resistere alla Mia Giustizia?

Gli uomini di cuore sincero e di retto cammino, saranno gli unici che potranno resisterLe. I miei Angeli sono già pronti a suonare di nuovo le Trombe; quando ascolterete il loro suono saprete che il tempo della Mia giustizia è iniziato.

Pregate, pregate e gridate al Cielo affinché possiate sopportare i giorni di angustia che si approssimano. A nulla vi serviranno i vostri rifugi sotterranei, ricchi e potenti, perché nessun luogo sulla terra sarà sicuro. Soltanto l’orazione e la lode che farete al Padre vostro del Cielo vi manterrà sicuri in quei giorni.

La mia Creazione è in procinto di entrare nella fase finale della sua purificazione e la caduta del fuoco della Mia giustizia ne accelererà il suo parto. Tutto l’universo si scuoterà e Nuovi Cieli e una Nuova Terra creerò e un resto di voi sarà un domani il Mio Popolo eletto.

Quindi preparatevi abitanti della terra; sfruttate al massimo questi ultimi giorni di Misericordia che Io vi dono per essere pronti all’arrivo del Mio Avvertimento e ai giorni della Giustizia che si approssimano.

Vostro Padre Yahvè, Signore delle Nazioni.

Fate conoscere i Miei messaggi in tutti i confini della terra."

Fonte: mensajesdelbuenpastorenoc.org