Napoli arriva per te il tempo del pagamento del debito Divino

Presto la tua Italia si piegherà a causa dell'energia nel sottosuolo che si comprime facendo gemere quei luoghi in sofferenza

By

MESSAGGIO DI GESÙ RE DELL'UNIVERSO
DEL 15 OTTOBRE 2017 AL GIGLIO DEL SANTO VOLTO

Napoli arriva per te il tempo del pagamento del debito Divino

 

Dice il Signore: Praticate il diritto e la giustizia, liberate l'oppresso dalle mani dell'oppressore, non fate violenza e non opprimete il forestiero, l'orfano e la vedova, e non spargete sangue innocente in questo luogo.
Geremia 22: 3

Lo santificò nella fedeltà e nella mansuetudine;lo scelse fra tutti i viventi.
Siracide 45: 4

 

"Scrivi mia anima scelta, il tuo Signore Gesù ti chiama a Sé.

Non avere dubbi, riguardo alle Mie promesse. In verità, ti dico che come il cuore vigila sulle persone amate, tanto più Io Sono nelle anime offerte come vittime all'Amore del loro Signore che È Stato, È e sempre Sarà il Re dell'intero Universo.

Hai una missione importante che richiede un alto livello di preparazione e richiederà forza d'animo per la grande sofferenza, tuttavia strettamente necessaria, affinché si compia ogni cosa secondo il Mio Piano su di te, intorno cui ruotano collaboratori e anime scelte, in fase anch'esse di una forte preparazione in vista dei grandi eventi che attendono voi e l'Umanità intera.

Resta con Me, nell'intimità, e lasciaMi divenire il tuo stretto confidente, il tuo Interlocutore personale.

Le tue ferite dolgono per la redenzione delle anime che sono state lasciate in tua custodia come preziose gemme, in attesa di essere ricongiunte al Padre e che molto valgono agli occhi del tuo Gesù.

Applicati con fiducia in quello che ti verrà chiesto dal Cielo e grandi saranno le manifestazioni della Misericordia di Dio su di te.

Non avere alcuna paura delle cose che ti circondano; non permetterò che il principe del mondo ti trascini a sé.

Io Sono il tuo Grande Amore. Cresci e apri i tuoi petali alla Luce dell'Amore forte e coraggioso e alimenta quella speranza che ancora tiene in vita il tuo animo, nella faccenda che ti sta coinvolgendo. Nulla è lasciato al caso, mio fiore amato.

Molto presto, sarai condotta nel luogo prestabilito ove ti attenderò piccola sposa rivestita di Luce e li , a te, verrò a manifestarMi e parlerò con te come tuo Re dell' Universo e confidente prediletto.

Quando ciò sarà avvenuto,si compirà il miracolo intorno a te e verrai creduta per il Segno che lascerà il tuo buon Gesù sul tuo corpo.

In verità, molteplici segni saranno impressi sulla tua anima e sulla tua persona fisica ma otterrai dalla Divina Bontà quel Segno che potrà contraddistinguerti da chiunque, poiché unico e soltanto a te destinato.

Non temere piccolo giglio del Mio giardino dell'Agonia. Durante le visioni in quell'Orto, tu mi tenevi più forte e ti aprivi per consolare il tuo Signore, che si faceva vittima anche per la tua redenzione.

Per questo ti Ho amata e ti Ho preso la mano fino a questo momento, in cui l'efferatezza umana ha oltrepassato la pazienza di Mio Padre.

Io ho bisogno della tua offerta di te, che ami e sei disposta ad offrire tutto a Me, per Amore del tuo Signore e delle anime sorelle nel Progetto di Vita Eterna.

Figlia mia, fiore nel Mio Santo Ovile presto la tua Italia si piegherà a causa dell'energia nel sottosuolo che si comprime facendo gemere quei luoghi in sofferenza.

La visione del vulcano non è un caso, non lo è, poiché molto vicina nella lista degli avvenimenti futuri che vi attendono. Fiumi infuocati sgorgheranno fino a distanze chilometriche come una visione apocalittica.

Soffriranno quelle anime che hanno offeso la Maestà del tuo Signore.

Napoli arriva per te il tempo del pagamento del debito Divino.

Tu non ascolti gli appelli del Cielo e dal cielo scenderà il tuo dolore.

Piegate le vostre ginocchia in Adorazione di fronte al Tabernacolo e chiedete perdono delle offese alla umana dignità della quale siete grandemente responsabili, o non ci saranno sconti nella Giustizia.

Piangete e non giudicatevi perché sarete posti tutti sullo stesso piano.

Figli, questo è ciò di cui oggi desidero avvisare la Mia amata Italia.

Giglio, sii forte in questa ultima tua grande tribolazione.

Saremo presto Uno di fronte all'altra.

Promessa del tuo Gesù, Re di tutti i popoli nell'Universo.

Va nella Mia Pace e resta con Me.

Ti benedico."

 

Non fece egli un essere solo dotato di carne e soffio vitale? Che cosa cerca quest'unico essere, se non prole da parte di Dio? Custodite dunque il vostro soffio vitale e nessuno tradisca la donna della sua giovinezza.
Malachia 2: 15

Il Signore disse ad Abram: "Vàttene dal tuo paese, dalla tua patria:e dalla casa di tuo padre,verso il paese che io ti indicherò. Farò di te un grande popolo e ti benedirò,renderò grande il tuo nome e diventerai una benedizione."
Genesi 12: 1, 2

 

Fonte: Giglio del Santo Volto