MARIA SS: RICORRENZA DELLA MIA NASCITA...

Ricordate cari figli, che quando chiedete a Dio di esaudirvi, dovete fidarvi di Lui.

By

5 Agosto 2016: Messaggio dato alla veggente Giglio del Santo Volto

Piccolo giglio del Mio Cuore Immacolato, grandi saranno le ricompense che il Padre Santissimo si riserverà di darti in breve tempo.

Egli Sta già intervenendo e non soltanto per te, ma per quella persona che ti abbiamo posto a fianco, nel Progetto del Signore per l'Operato nella Vigna Santa.

Riceverete grandi Grazie di conversione e cambiamento radicale dei cuori,se saprete accettare questo momento di difficoltà.

Ricordate cari figli, che quando chiedete a Dio di esaudirvi, dovete fidarvi di Lui.

Abbandonatevi al Suo Abbraccio e sarete stupiti di come le matasse si scioglieranno, in ogni situazione, personale e non.

Quindi, animo figli Miei, perché la Giustizia é già sulle vostre teste, da tempo.

Questo non può essere che un bene, per la salvezza degli ostinati.

Quando pregate per coloro che sono distanti da Dio, spesso Egli permette la caduta fragorosa degli stessi, proprio a causa dell'egocentrismo e dell' ostinazione, della caparbietà nel non voler comprendere ciò che in Sé è luce e può portare ad un miglioramento della vita stessa, seppurrinunciando alle cose effimere che illudono e niente più.

Vi desidero ringraziare, in questa Ricorrenza della Mia Nascita.

Se potete, accostatevi ai Sacramenti, in questa giornata.

E offrite per le anime che vi sono già state rese note.

Gradisco molto la recita della Corona intera del Santo Rosario, ma se farete ciò che potrete con brevi invocazioni accorate, saprete che anche le stesse saranno prontamente ascoltate ed accettate.
Siate riconoscenti per ciò che occhi vedranno, labbra pronunceranno e orecchi udiranno!

Ringraziate il Padre Santissimo, il Figlio e lo Spirito Santo che vi sostiene nella lunga attesa.

Perché tutto resta nelle mani di Dio e nulla è lasciato al caso, quando Egli guida gli Eventi.

La vostra amatissima Madre Celeste, Mediatrice senza eguali, di fronte all'Altissimo.

Fonte: Allison Misti