Maria SS: Quanti andranno alla perdizione eterna perché non si fidano del Creatore

Facciamo capire (ai governanti della terra) che dovranno rendere conto dei loro errori davanti alla Giustizia di Dio

By

Quanti andranno alla perdizione eterna soltanto perché non si fidano del loro Creatore

"Pace a voi, Io sono qua con voi per pregare il Padre Nostro.

Vi parlo col cuore infranto, quanto dolore sta sentendo il mio Gesù, quanti suoi figli andranno alla perdizione eterna soltanto perché non si fidano del loro Creatore.

Figlioli, Dio ha fatto dal nulla tutte le cose e non ha alcun bisogno del vostro aiuto ma siete voi ad avere bisogno di Lui, voi ignorate tantissime cose che non riuscirete mai nemmeno a scoprire, poiché la vostra arroganza non lascia il posto ad una santa umiltà.

Figlioli miei, tanto amati, dobbiamo predicare il vangelo come fecero i primi apostoli ai tempi di Gesù.

È inutile voler fare tutto e subito e per di più senza chiedere l'intervento del Padrone del mondo!

Vi prego, fate conoscere la grandezza di Dio ai vostri fratelli, in particolare a coloro che abusano del potere affidato loro.

Pregate per loro affinché aprano i cuori di pietra a Colui che tutto può, che tutto dona.

Ci sono, purtroppo, troppi miei figli che non vogliono sentir parlare di Dio, ma è urgente che riflettano e decidano che senza affidamento al Padrone dell'universo, avranno soltanto delusioni.

Preghiamo affinché i rappresentanti della terra si prendano le loro responsabilità, facciamo capire loro che dovranno rendere conto dei loro errori davanti alla Giustizia di Dio.

Io vi amo, portate il mio amore laddove regna soltanto odio, recuperate la dignità dei veri figli di Dio, gridatelo se fosse possibile, che Gesù il Figlio di Dio si è fatto uomo per darvi la salvezza eterna perduta a causa del peccato dei vostri progenitori.

Ancora voglio credere in voi, aiutatemi a recuperare le tante pecorelle fuggite dal Santo ovile.

Gesù vi protegga e vi difenda da ogni male, siate più attenti quando volete dimostrare la vostra appartenenza a Gesù Crocifisso.

La Madre dell'Amore."

Fonte: Valeria Copponi