Luglio 2019: Senza l'amore tutto diventa amaro e inutile e impossibile

Non chi dice “Signore Signore” entrerà nel regno dei cieli, ma chi fa la volontà del Padre Mio. E la sua volontà la conoscete, amare il prossimo come se stessi

By

10 luglio 2019 - Maria Madre della Chiesa

Maria Santissima"Figlioli, Io vi ho chiamato e voi con gioia avete risposto. Vi ringrazio e continuo a parlarvi come soltanto una mamma sa fare. La mia gioia in questi tempi è minima, ma, ringraziando Mio Figlio, ho ancora tanti miei figlioli che ascoltano e mettono in atto i miei consigli. Figlioli miei tanto amati, seguite sempre i miei consigli perché in questi tempi dolorosi, soltanto ciò che viene da Dio potrà consolarvi e concedervi quella gioia santa e celestiale. Io vi amo e non vi lascerò soli altrimenti potrei perdervi. Avete bisogno del mio sostegno e del mio aiuto ed Io ve ne darò sempre. Siate coerenti con il vostro credo e la vostra fede, poiché in questi tempi la confusione è sovrana. Non lasciatevi abbindolare dai “se” e dai “ma”. La fede è unica e nessuno osi cambiarne i significati. Mio Figlio come ti ricorda spesso non “Era” e non “sarà”, Egli “E”. Dunque non esiste il prima e il dopo ma l'oggi. Non cambiate dunque il significato alle Parole del Vangelo ma continuate a pregare quel Dio Eterno e Misericordioso e Giusto. Vi parlo oggi, in questo modo poiché sarete tentati a modernizzare la Parola di Dio. Figlioli miei, Io sono con voi anche per mettervi sull'avviso di ciò che sta accadendo. Siate obbedienti e non ve ne pentirete, recitate il “Credo” come fate da sempre, la Santa Messa e l'Eucarestia devono essere il vostro sostegno giornaliero se vorrete vivere nella serenità e nella verità. Io vi parlerò sempre e soltanto nella Verità di Dio. Se mi ascolterete camminerete con scioltezza e sicurezza verso il regno di Dio. Grazie, figlioli miei, siete le mie sentinelle del mattino. Vi benedico e intercedo per voi."

03 luglio 2019 - Gesù Amore Infinito

Gesu Sacratissimo"Figlioli, qualunque cosa voi facciate, fatela con amore e per amore. I miei figli ubbidienti si riconoscono soltanto da questo. In questi tempi di affanno e di amarezze, i vostri fratelli e voi, avete bisogno di dolcezza e di verità, quella verità che sempre viene dalla carità. Figli miei, non si può vivere per se stessi o per le proprie voglie e soddisfazioni. Io vi ho insegnato con l'esempio che l'amore si può dimostrare e poi donare, in un modo soltanto, donando se stessi. Non è facile da attuare ciò che vi sto dicendo, ma proprio per questo vi ho dato la preghiera. Io stesso ho invocato il Padre Mio nel momento della sofferenza. Siate miei imitatori, non dimenticate mai il mio esempio. Ogni giorno di più avete bisogno dell'amore. Le soddisfazioni del mondo sono passeggere ma il mio amore non passerà mai. Anche per voi sarà così, amate sacrificandovi per gli altri, amate con il cuore cioè con l'amore spirituale. Ricordate, non chi dice “Signore Signore” entrerà nel regno dei cieli, ma chi fa la volontà del Padre Mio. E la sua volontà la conoscete, amare il prossimo come se stessi. Figlioli, Io vi dico anche questo, amatevi in primis e poi potete amare gli altri come voi stessi. Rispettare e ubbidire alla Mia Parola vuol dire amarsi ed amare. La Madre mia vi porta sempre “la Parola” fatene uso, contemplatela – usatela più della vostra stessa volontà. Amare - amare – amare, tutto il resto non conta, senza l'amore tutto diventa amaro e inutile e impossibile. La mia benedizione riempia i vostri cuori di tenero amore."

Fonte: Valeria Copponi