Le vostre mode indecenti Mi crocifiggono

La Mia Casa che è Casa di Preghiera! Non venite alla Mia Casa sfoggiando le vostre mode di peccato

By

6 Febbraio 2015
Appello di Gesù Sacramentato al Suo gregge.
Messaggio a Enoch.

Le vostre mode indecenti Mi crocifiggono

“Pace a voi, Gregge Mio.

Le mode indecenti Mi crocifiggono e intristiscono il Mio Cuore Misericordioso. Oh donne, non entrate nella Mia Casa sfoggiando abiti che provocano il desiderio e la passione negli uomini; i vostri abiti attillati lasciano intravedere tutta la vostra anatomia umana e sono irrispettosi nei riguardi della Mia Divinità. Che tristezza Mi provoca vedere tante ragazze perse nella lussuria e nei bassi istinti, esibendo i loro corpi e provocando il desiderio sessuale negli uomini! Non hanno pudore, non si rispettano nemmeno verso se stesse, sono oggetto di quanti sguardi impuri ci sono, e fanno peccare a molti con i loro occhi. Ben dice la Mia Parola: chiunque guarda una donna con desiderio cattivo ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore. (Matteo 5. 28). E voi siete gli strumenti che inducono al peccato.

Puledre imbizzarrite, rispettate la Mia Casa che è Casa di Preghiera! Non venite alla Mia Casa sfoggiando le vostre mode di peccato, ci si dimentica che Io sono Vivo e Reale nel silenzio di ogni Tabernacolo; Io vi sto guardando e non sapete quanto soffro a causa della vostra dissolutezza. Voi venite a Me, a chiederMi di aiutarvi, però non tenete in conto che Mi state offendendo con le vostre mode indecenti che lasciano allo scoperto molte delle vostre parti intime.

Che sfacciataggine, coprite per prima cosa la vostra nudità prima di venire da Me! Perché Mi trattate così, come se non fossi il vostro Dio, ma qualcun altro da poter sedurre? Insolenti, rispettatemi e rispettate i Miei luoghi sacri! Sacrileghe, via da Me e dalle Mie Chiese; non vi conosco, voi non siete del Mio Gregge! Se lo foste, sapreste che Io Sono il vostro Pastore e vostro Dio e coprireste la vostra nudità.

Voi siete figlie della perdizione e obbedite ad un altro padrone; pentitevi e convertitevi e vi darò il Mio Perdono; al contrario, vi allontanerò da Me, perché se non avete carità verso di Me e verso i vostri fratelli, altrettanto farò con voi quando vi presenterete di fronte a Me. Vi dico, l'inferno è pieno di molte di voi che sono vissute in questo mondo seducendo e facendo perdere il Mio Gregge.

Donne dissolute, le vostre mode indecenti Mi crocifiggono e fanno piangere il Cielo. Riflettete e raddrizzate il vostro camminare perché domani non abbiate di che lamentarvi. Non venite nelle Mie Case e nei Miei Tabernacoli con i vostri indumenti di peccato, perché non vi ascolterò e vi allontanerò da Me, così come l'invitato che venne al banchetto del Re senza l’abito appropriato. Abbiate dunque carità e coprite la vostra nudità, donne mondane; no continuate ad esibirvi come se foste mercanzia in vendita; ricordate che il vostro corpo è Tempio dello Spirito Santo e che merita tutto il vostro rispetto.

Vi lascio la Mia Pace, vi dò la Mia Pace. Pentitevi e convertitevi perché il Regno di Dio è vicino.

Il Vostro Maestro, Gesù Sacramentato. L'Amato, che non è Amato.

Fate conoscere i Miei Messaggi a tutta l'umanità.”

Fonte: mensajesdelbuenpastor