La Mia Giustizia è retta e inesorabile

È la disobbedienza alle Mie Leggi Divine che, nel continuare a violarLe, porterà l'immensa maggioranza alla morte eterna

By

27 giugno 2018
Appello urgente di Gesù il Buon Pastore al Suo gregge.
Messaggio a Enoch.

La Mia Giustizia è retta e inesorabile

"Gregge Mio, la Mia pace sia con voi.

Pecorelle del Mio Gregge, gli spiriti dell’intolleranza e della violenza stanno facendo scorrere il sangue nel vostro mondo. L'umanità cammina sulla difensiva, il minimo disaccordo o la minima incomprensione, stanno causando il verificarsi di atti di violenza che si concludono in molti casi con lo spargimento di sangue o con la morte. I demoni dell'intolleranza stanno seminano la discordia tra gli uomini.

Questa umanità si è allontanata da Dio che è Amore e Pace, lasciandosi portare dal disamore che conduce alla morte; la mancanza di valori morali, sociali e spirituali, stanno portando l'immensa maggioranza a farsi giustizia con le proprie mani. Il dialogo come meccanismo di conciliazione si è allontanato dal linguaggio degli uomini; l'immensa maggioranza cammina senza Dio e senza Legge, per questo procede alla deriva. La violazione delle Leggi Divine sta sommergendo l'umanità in una decadenza che la porterà alla sua stessa distruzione.

L'allontanamento da Dio sta portando questa umanità a perdere la sua rotta; se vi allontanate da Me, vi assicuro che perirete, perché senza di Me non siete nulla. In verità vi dico creature, se continuate a violare il Mio Decalogo d'Amore con il vostro peccato, conoscerete la Mia Giustizia che è retta e inesorabile. Essa, la Mia Giustizia, vi farà sparire dalla faccia della terra. Il vostro peccato è disamore e il disamore conduce alla morte; è la disobbedienza alle Mie Leggi Divine che, nel continuare a violarLe, porterà l'immensa maggioranza alla morte eterna.

Mai prima d'ora si era vista tanta malvagità e peccato nell'umanità, come accade al presente. Gli uomini di oggi sono: egoisti, avari, altezzosi, orgogliosi, ribelli, empi, calunniatori, sleali, traditori, amanti del piacere e del mondo, più che di Dio (2 Timoteo 3,2).

Come Buon Pastore, mi duole e intristisce vedere la crisi morale, sociale e spirituale, nella quale è caduta questa umanità. Già il peccare si è trasformato in un modo di vivere, già non si ha timore di Dio, né rispetto; per questo il Padre Mio vi invierà molto presto la Divina Giustizia che ristabilirà l'Ordine e il Diritto e farà sparire dalla faccia della terra a tutti gli operatori d’iniquità, che con il loro peccato e la loro malvagità hanno contaminato la creazione.

Ma non tutti periranno, un resto il Padre Mio lascerà e purificherà, così che un domani sia il Suo Popolo Eletto.

Pentitevi e convertitevi, perché il Regno di Dio è vicino. Venite a Me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, che vi darò sollievo. Sono il Buon Pastore che dà la vita per le Sue pecorelle. Sono il Guardiano che non dorme mai, perché aspetta con amore le Sue pecorelle.

AscoltateMi pecorelle ribelli, cosa state aspettando a tornare all’Ovile? La notte sta per arrivare e se non vi affrettate, la porta dell’Ovile troverete serrata. Correte, vi sto aspettando, vi amo e non voglio perdervi; ascoltate la Mia Voce e seguitemi, perché un domani abbiate la Vita Eterna.

Il Vostro Pastore, Gesù il Buon Pastore di tutti i Tempi.

Fate conoscere i miei messaggi a tutta l'umanità, pecorelle del Mio Gregge.”

Fonte: mensajesdelbuenpastor