Il fuoco delle viscere della Mia Terra farà spostare l'asse terrestre

La Mia Creazione si scuoterà e gemerà come donna durante il parto, e il suo dolore e i suoi lamenti, si sentiranno in ogni angolo della Terra

By

7 marzo 2014
Appello urgente di Dio Padre all'umanità.
Messaggio a Enoch.

Il fuoco delle viscere della Mia Terra farà spostare l'asse terrestre

“Pace a voi, uomini di buona volontà.

Il fuoco delle viscere della Mia Terra presto si scatenerà a catena e farà spostare l'asse terrestre, facendo sì che la rotazione della Mia Terra si acceleri e che si accorcino di più i giorni, i mesi e gli anni che mancano al ritorno trionfale di Mio Figlio. Il grande dragone del paese del nord sta per risvegliarsi e la Babilonia di questi ultimi tempi soffrirà.

La sua superbia e la sua ribellione saranno messe in ginocchio, tutta la sua prepotenza e la sua scienza a nulla le servirà. Fuoco, zolfo, ceneri, pianto e dolore porteranno lutto a molte delle sue città. Scomparirà gran parte del territorio che si trova nella striscia pacifica, fino all'estremo sud del continente.

La Mia Creazione si scuoterà e gemerà come donna durante il parto, e il suo dolore e i suoi lamenti, si sentiranno in ogni angolo della Terra. I continenti si muoveranno e le placche tettoniche si sposteranno per dare inizio alla Mia Nuova Creazione. Guai, Guai agli abitanti della terra, perché non troveranno un luogo sicuro quando la Mia Creazione comincerà a muoversi. Figli Miei, Mia eredità, non perdete la testa, non lasciate che il panico si impadronisca di voi, la cosa migliore che potete fare in questo tempo di purificazione è di pregare, fare penitenza e supplicare il vostro Padre Celeste affinché quei giorni siano più sopportabili e che tutto avvenga secondo la Mia Santa Volontà.

Di nuovo vi dico: la scienza degli uomini di questi ultimi tempi, non potrà fermare il passo della Mia Giustizia. L'intero universo fra non molto si scuoterà e fuoco dal cielo cadrà sulla Terra in direzione delle nazioni malvagie. Quelle nazioni che si allontanarono da Me, nelle quali il sangue dei Miei innocenti viene sparso, dove le leggi ingiuste dei loro governanti e legislatori opprimono il Mio Popolo. Tutte le nazioni che hanno approvato l'aborto e hanno promulgato leggi a favore della sodomia e di altri peccati contro natura, dove il Mio Popolo è perseguitato, torturato e assassinato, tutte queste nazioni il fuoco della Mia Giustizia polverizzerà e, cosi come Sodoma e Gomorra, scompariranno per sempre e non saranno più ricordate.

Si sta avvicinando il tempo della Mia grande Giustizia e gli insensati ancora continuano a non credere, continuano la loro quotidianità come ai tempi di Noè e di Lot. La storia si ripete e i due terzi dell'umanità di questi ultimi tempi scompariranno al passaggio della Mia Giustizia Divina. O insensati, sta giungendo a voi l'ora! Cosa state aspettando a ritornare a Me? Guardate che il cielo vi sta mostrando segnali che tutto sta per cominciare; guardate la decadenza di questo mondo e ascoltate i rumori di guerra qui e là. Ascoltate le trombe celesti, stanno suonando e annunciando che sta arrivando la notte e con essa il tempo della Mia Giustizia. E voi, insensati, continuate a procedere addormentati, non vi rendete conto che da un momento all'altro tutto cambierà e non ci sarà più ritorno.

Guai a coloro che adorano il dio denaro, perché molto presto crollerà! Che tristezza provo nel vedere così tanti che Mi hanno voltato le spalle e che hanno riposto la loro fiducia in questo dio, opera delle mani dell'uomo! Poveri voi, idolatri, perché i vostri dei mondani stanno per cadere e voi state per perdervi eternamente. Volgete i vostri occhi al vostro Creatore, umanità ribelle; comprendete una volta per tutte che non mi compiaccio della vostra sofferenza, né della vostra morte. Accettate la Mia offerta di vita e non rimandate la vostra salvezza, affinché domani non piangiate e non vi lamentiate nelle profondità dell'abisso, perché vi assicuro che nessuno vi ascolterà.

Il vostro Padre, Yahvè, Signore delle Nazioni.

Diffondete i Miei Messaggi a tutta l'umanità."

Fonte: mensajesdelbuenpastor