Gesù: Firenze, Verona, Venezia, Centro Italia preparati alla forza del sottosuolo

Il carnevale attirerà nei luoghi dove lo scempio è più forte, amarezza e disperazione

By

21 Febbraio 2017: Messaggio dato alla veggente Giglio del Santo Volto

Gesù: Firenze, Verona, Venezia, Centro Italia preparati alla forza del sottosuolo

Non abbiamo infatti alcun potere contro la verità, ma per la verità;
(2Corinzi 13:8)

Ho infatti un vivo desiderio di vedervi per comunicarvi qualche dono spirituale perché ne siate fortificati,
(Romani 1:11)

Preferisco pregarti in nome della carità, così qual io sono, Paolo, vecchio, e ora anche prigioniero per Cristo Gesù; ti prego dunque per il mio figlio, che ho generato in catene,
(Filemone 1: 9,10)

 

"Figlia Mia, desidero condurvi verso la fortificazione del corpo e dell' anima.

Ho bisogno di un Esercito forte e ben temprato, per riuscire a riportare a Me le anime distanti e date per perse; nulla è perduto se vive in Me, nulla di ciò che tengo nel Mio abbraccio perderà la propria identità.

Pregate per quelle anime che seriamente rischiano di non giungere al momento della Misericordia.

Non siete davvero Miei se non cercate un'ancora di salvezza per queste creature.

È il Mio Sangue che dovete invocare su di esse.

Sempre, costantemente, senza stancarvi mai.

Portate a Me coloro che vi hanno perseguitato in passato e coloro che potrebbero farlo nel tempo futuro.

Bloccate l'odio stroncandolo sul nascere con l'umiltà, la flagellazione della memoria e con il perdono vicendevole.

Siete di Dio.

Siete anche Miei e per il Sudore di Sangue, la terribile Passione e la Morte cruenta che Ho subito, dovrete prendere atto del Sacrificio dell' Agnello e dei frutti fortificanti che ne cogliete.

È un Dono; il Dono di tutto Me Stesso che diviso equamente, Do ad ognuno la propria parte di saggezza, forza e perseveranza.

Tutti potete beneficiarne.

Chiunque lo desideri, può usufruire della Grazia santificante della Santa Eucaristia.

Lo slancio verso il perdono da parte del Padre è un'immensa gioia per il Nostro Cuore.

Vedere sgorgare tanto amore e desiderio di riparazione da parte vostra; altro non desideriamo Io e Mio Padre che prendervi tra le Nostre braccia e cullarvi nel riposo, facendo sì, che godiate appieno della libertà dei figli di Dio.

Libertà, che vivendo nella Legge potrete riconquistare perché vostro diritto.

Figli, vi supplico di prendervi cura dei vostri corpi e di prestare molta attenzione alle acque che ingerite, ai prodotti alimentari e delle aziende farmaceutiche.

Ingerendo sostanze tossiche vi siete fortemente contaminati.

Utilizzando prodotti contenenti metalli, fluoruri, sostanze "complesse" uccidete il corpo che è Tempio di Dio.

Preservatevi curando la vostra alimentazione e prestando attenzione ai prodotti in commercio.

Figli Miei, l'Esercito deve fortificarsi.

Dovete rafforzare anche il vostro organismo per dirigere al meglio l'Esercito rimanente.

Vi farò condottieri e dovrete superare molteplici battaglie, ma è strettamente urgente che affrontiate le vostre e ne usciate vincitori.

Sostenetevi ed istruitevi l'uno con l'altro.

A chiunque conservasse per se beni, che siano essi spirituali o materiali e non li condividesse con altri, non potrò elargire nuove grazie di avanzamento.

Dimenticate ciò che è vostro e fatene un bene comune.

Tenete la quantità di olio necessario per voi, ma quello che per disegno del Padre è stato dato in più, vada a chi deve riceverne.

Tenete alto lo sguardo in avanti, chiedete che ogni cosa sia al posto voluto dal Padre.

Chiedete di mostrarvi dove e come Egli desideri vi muoviate.

Miei amati, il carnevale attirerà nei luoghi dove lo scempio è più forte, amarezza e disperazione.

Piangeranno nelle piazze dove oggi si compiono riti e feste non concesse dal Padre.

Firenze, tu sei lontana e dovrai gridare al tuo Dio.

Verona, città sterile al Mio sguardo, sarai immersa nella fanghiglia oscura e tremerai anche tu.

Venezia, povere le tue strade in cui vedrai crescere il livello del canale fino a coprire usci e finestre nelle tue abitazioni.

Centro della Mia Italia, preparati alla forza del sottosuolo che stupirà ancora e ancora con i suoi tremori.

Vedrete l'alba tingersi di un azzurro violaceo e sarete immersi in una coltre fitta e oscurante.

Breve è ancora l'istante che vi separa da ciò.

Pregate nel silenzio, pregate nella case, ovunque e quantunque innalzate preghiere alla Misericordia perché non si perda ciò che ancora potrà vivere e desistere.

Proseguite ora, non cercando risposte che solo Dio conosce, perché non è questo tempo per le risposte.

È tempo di costruire e ripristinare.

È tempo di rafforzare le difese e conoscere dove sarete indirizzati per la Missione e a chi verrete affiancati.

Ve lo mostrerò.

Benedite e lodate la Misericordia del Padre Unito al Figlio nell' Amore e sarete nuove creature nell' abbraccio della Santissima Trinità.

Il vostro Salvatore e Misericordioso Signore Gesù."

 

Io non dico questo da un punto di vista umano; è la Legge che dice così.
(1Corinzi 9:8)

perché vedeva che i mali si addensavano su di lui, mentre le truppe lo abbandonavano.
(1Maccabei 15:12)

Fonte: Giglio del Santo Volto