Gesù: Coloro che non si pentiranno prima del mio Avvertimento, moriranno

Figli miei, se siete in peccato mortale, vi chiedo di pentirvi, lasciate il peccato e ritornare a Dio nel più breve tempo possibile

By

(9 aprile 2017 - 10:00)
Appello urgente all’umanità di Gesù Sacramentato

Gesù: Coloro che non si pentiranno prima del mio Avvertimento, moriranno

"Figli miei, la mia pace sia con voi

Il vostro passaggio attraverso l'eternità è ogni momento più vicino.

Quando arriverete, sarete giudicati dal mio Tribunale supremo e saprete quanto avete amato e servito e quanto avete rifiutato di amare e servire.

All'arrivo, il vostro Angelo custode vi starà aspettando per portarvi nella Sala della Giustizia.

Mia Madre sarà là, intercedendo per voi in compagnia dei beati. Dopo il giudizio, i miei angeli vi porteranno nel luogo che vi compete, a seconda della vostra sentenza.

Una piccola minoranza che si potrà contare andrà in paradiso; la stragrande maggioranza dell'umanità, andrà al purgatorio o all'inferno.

Figli miei, ancora una volta vi dico: nutritevi il più possibile con il Mio Corpo e il Mio Sangue, affinché possiate essere rafforzati spiritualmente e la vostra anima possa resistere al passaggio attraverso l'eternità.

Il fuoco purificatore del purgatorio, attende la stragrande maggioranza dei miei figli e il fuoco ardente dell'inferno attende questa generazione ingrata e peccatrice.

Figli miei, il purgatorio è un luogo di purificazione dove vanno le anime che non erano in piena comunione di amore con Dio e con i loro fratelli in questo mondo.

Esso è diviso in tre livelli: alto, medio e basso e per ogni livello ci sono diversi luoghi di espiazione.

Il Purgatorio alto e medio sono luoghi di purificazione dell'amore, dove le anime soffrono per non essere alla presenza di Dio. Il primo Purgatorio è visitato da mia Madre e dai miei Angeli, e Lei, mia Madre, è responsabile dell’ascesa delle anime al cielo quando hanno finito la loro purificazione.

Il secondo Purgatorio è visitato solo dal mio amato Michele; egli è il Guardiano delle anime e scende in questo luogo per portare le anime al primo purgatorio nella sua festa o ogni volta che la Divina Volontà di Dio, lo stabilisce. La santa intercessione della Madre mia a favore delle anime, farà sì che molte di esse vadano in cielo e che altre siano liberate dal fuoco eterno.

Il terzo Purgatorio è un luogo di fuoco ardente, fuoco di purificazione che consuma tutto il male e il peccato.

Là si ricordano alle anime tutti il peccati e il male che hanno commesso e tutta la mancanza di amore che non ebbero per Dio e per i loro fratelli in questo mondo. È un luogo di oscurità e di purificazione, in cui le anime lottano con i demoni che le hanno condotte verso il basso e le hanno quasi fatte perdere.

Nel terzo Purgatorio vanno le anime che in questo mondo erano separate da Dio e vivevano nel peccato.

Però avevano qualcuno che pregava per loro, o erano riuscite a chiedere perdono prima di morire, o erano devoti di mia Madre e portavano il suo scapolare, o la potenza del Rosario di mia Madre o la mia misericordia per le anime, hanno evitato loro di essere condannate per sempre.

Voglio dirvi, figli miei, che le Messe e le opere di carità che fate per queste anime del terzo purgatorio, serviranno a rafforzarle nella loro lotta spirituale. Queste sono le anime più bisognose del purgatorio, perciò pregate soprattutto per loro. Queste anime hanno bisogno di molta preghiera per purificarsi e andare alla Gloria eterna.

Figli miei, il Paradiso, il Purgatorio e l’Inferno sono luoghi spirituali dove finiscono le anime dopo il transito in questo mondo.

Voglio mettere in chiaro questo: che non sono stati, ma sono luoghi. Proprio come occupate spazi in questo mondo, così lo stesso succede nell’eternità, con la differenza che gli spazi sono spirituali e creati per ospitare le anime.

Il Cielo è un luogo spirituale di amore, pace, gioia e appagamento in compagnia di Dio.

Il purgatorio è un luogo spirituale di purificazione di amore o di fuoco purificatore; l'inferno è un luogo spirituale di tormento e di fuoco che brucia e non si spegne, dove finiscono le anime che si sono ribellate a Dio.

Vi spiego tutto ciò perché voi prendiate coscienza e sappiate che nell'eternità non ci sono stati ma luoghi.

Figli miei, se siete in peccato mortale, vi chiedo di pentirvi, lasciate il peccato e ritornare a Dio nel più breve tempo possibile.

Dico questo perché se vi sorprende il mio Avvertimento in peccato mortale, l'anima andrà all'inferno e, da lì, molto pochi ritorneranno a questo mondo.

Torneranno solo i peccatori che si sono pentiti e vogliono cambiare la loro vita; a costoro sarà data l'opportunità, al loro ritorno, di riprendere la via della salvezza e di allontanarsi definitivamente dal peccato.

Coloro che non si pentiranno prima del mio Avvertimento, moriranno; pentitevi quindi, figli ribelli, perché il giorno del mio Avvertimento sta arrivando.

Il vostro Maestro, Gesù Sacramentato

Fate conoscere i miei messaggi a tutta l'umanità.

 

Fonte: www.jacarei-medjugorjebrasiliana.net/messaggi_enoch