Apocalisse rivelata: La nuova Terra

Guarderemo all'uomo, agli animali, alle piante, e al tutto della terra di Dio nella luce dell'Era Cosmica, la Nuova Era, la Nuova Terra

By

CAPITOLO IX (9)

La nuova Terra

Gabriele, Arcangelo di Dio e di Maria Regina degli Angeli:

«Sei stata introdotta all'Uomo Nuovo della Nuova Terra... Ora ti sarà rivelato molto di più, perché devi essere preparata mentalmente prima che diventi una realtà.

Cristo rivelerà il Regno di Dio nella Nuova Terra? Sì, i figli di Maria, di Cristo e di Dio risplenderanno come il sole nel Regno del loro Padre.

La rigenerazione dell'uomo comincerà immediatamente quando Cristo inizierà il Suo Regno di pace: (sarà) la continua creazione dei figli di Dio finché splenderanno come il sole, come gli uomini cosmici, i Nuovi Uomini della Nuova Terra.

Essi diverranno affluenti dell'acqua viva. Diverranno come Cristo nella perfezione dell'anima e del corpo. Questo processo impiegherà mille anni se compiuto nel modo sopra descritto, o un giorno se compiuto con la distruzione e ricostruzione della Terra.

«Perché mille anni sono come un giorno (per Dio) e un giorno è come mille anni». Questa massima è stata citata per secoli, ma ora è rivelata come la rigenerazione degli uomini e della terra.
Nel piano di Dio non vi è differenza. Il risultato finale sarà lo stesso.

Dio è verità assoluta, giustizia assoluta, bene assoluto e potenza assoluta.

Satana non può sconfiggere Dio. In un giorno Dio potrebbe distruggerlo. In un giorno il Regno di Dio potrebbe essere una Nuova Terra. Oppure in mille anni il Regno di Dio potrebbe essere rivelato come un processo graduale.

In un modo o nell'altro Dio vince. In un modo o nell'altro Satana sarà incatenato nell'oscurità dello spazio. Incatenato per togliergli il potere di danneggiare l'uomo. Incatenato dal Bene Assoluto in cui non ha posto.

Ora, la rigenerazione durante mille anni è il piano che Cristo preferisce. Il suo nome è il piano di Fatima. Cristo ha permesso a Sua Madre Maria di essere lo strumento con cui il Suo popolo può contribuire al compimento del Suo Regno.

Come siamo fortunati, perché ci è offerta una piccola parte nella distruzione di Satana e nella Seconda Venuta di Cristo! Ci è dato un ruolo nella rigenerazione della terra. Stiamo per incominciare la Nuova Razza degli Uomini. Come Adamo ed Eva, abbiamo un posto nel Nuovo Inizio.

«Caro Gesù, aiutaci a lavorare per il Regno di Dio, a compiere il nostro destino, a trasformare in realtà la magnifica visione».

Se la Madre di Cristo può guidare il Suo esercito di figli nel combattimento, Lei può dare una gloriosa vittoria alla razza degli uomini.

Oh, arruolati nel Suo esercito!

Recita il Rosario e non deporlo finché non sarai libero e puro alla presenza di Dio.

Ora la Nuova Terra sta per essere stabilita come il Regno di Dio. Finora il Regno di Dio è stato in mezzo a te e dentro di te dacché Cristo, il Figlio di Dio, divenne il Figlio dell'uomo. La rivelazione del Grande Regno sbalordirà i seguaci di Cristo.

Questa rivelazione sarà istantanea.

Il velo cadrà dai tuoi occhi. Sarà tolto il torpore della tua mente. Saranno conosciute la grandezza e l'estensione del Regno. Sarà conosciuta la natura del Regno. Sarà rivelato il posto che ciascuno occupa nel Regno.

La volontà di Dio sarà conosciuta senza dubbio o timore, Essa sarà da tutti abbracciata senza riserve.

Sarà rivelata la vera natura del Re dei re. Cristo non sarà uno straniero, un mistero, o un'idea vaga, ma una gloriosa realtà. Sarà conosciuta la natura dell'uomo nel piano di Dio. Saranno rivelate la stima che Dio ha per l'uomo, l'amore che Dio ha per esso, la misericordia di Dio in tutti i tempi.

In breve, noi Lo vedremo faccia a faccia.

Sarà un miracolo ciò che questo farà alla mente dell'uomo. Gradualmente, se verrà la pace sulla terra; immediatamente, se Dio distruggerà e ricostruirà la terra; ma verrà sicuramente, perché Cristo insegnò agli uomini a implorare la volontà di Dio sulla terra.

Supponiamo allora che la Nuova Terra venga in un giorno. Esamineremo il frutto perfetto.

Guarderemo all'uomo, agli animali, alle piante, e al tutto della terra di Dio nella luce dell'Era Cosmica, la Nuova Era, la Nuova Terra.

La volontà di Dio è che tutti i figli di Maria siano informati della Nuova Terra.

Non perché sia necessario alle loro menti, ma perché hanno bisogno di ispirazione in un tempo di difficoltà di vita nella vecchia terra.

A questa difficoltà del corpo e dell'anima sarebbe troppo arduo far fronte se non fosse data in anticipo una visione delle cose migliori. Qualunque sia la prova per l'uomo d'oggi, essa sarà cessata nel mondo di domani. Inoltre, molti prodigi si aggiungeranno per deliziare la vista, l'udito e lo spirito.

Calcoliamo il numero dei Nuovi Uomini per cominciare la rigenerazione della Nuova Terra. La Rivelazione di Giovanni enumera i segnati che non saranno colpiti dalla tribolazione (144 mila, 12 mila da ognuna delle dodici tribù d'Israele).

Nei giorni di S. Giovanni, che scrisse l'Apocalisse, questo può essere sembrato un numero grande. Ma oggi, con i miliardi di persone viventi, sembra davvero un piccolissimo numero. Sarà un numero esatto? No, ma un numero piccolo, molto piccolo, in relazione alla popolazione totale della terra.

Esigua sarà la popolazione durante i mille anni di pace. Ci saranno gruppi familiari e un aumento della popolazione come negli anni passati? «Sì», risponderai, perché nella stessa profezia di San Giovanni è predetta la seconda prova delle anime.

Dopo mille anni di pace, Satana sarà sciolto e gli sarà permesso di tentare i figli della terra nati durante i mille anni di pace.

Il punto importante è che vi sono due eventi delineati nell'Apocalisse. Uno è l'era di pace in cui Cristo governerà con i Suoi eletti, e l'altro è il fuoco dal Cielo che distrugge Satana e gli uomini che lo seguono.

QUESTI SONO I PIANI ALTERNI DI DIO RIVELATI A S. GIOVANNI.

Se arriveranno i mille anni di pace, avrà luogo un graduale cambiamento sotto la direzione di Cristo. Se, tuttavia, la preghiera richiesta da Maria e attesa da Dio non sarà ascoltata, avrà luogo la distruzione col fuoco.

Prima di tornare alla Nuova Terra, esaminiamo il capitolo ventesimo dell'Apocalisse. Cominciamo col versetto sette: «Passati i mille anni (di pace), Satana sarà sciolto dalla sua prigione, e uscirà per sedurre le nazioni che sono ai quattro angoli della terra, Gog e Magog, e le adunerà a battaglia. Il loro numero è come l'arena del mare».

Ricordiamo ora i mille anni di pace che iniziarono con i 144 mila segnati e un piccolo numero che fu martirizzato per non prendere il marchio della Bestia durante il regno di Satana e la tribolazione. Anche se fosse risorto un numero grandissimo, quelli presi dalla tomba non si sposerebbero e non avrebbero figli. Così in mille anni la popolazione crescerebbe da 144 mila a un numero «come l'arena del mare».

Inoltre, quelli che sono stati governati dallo stesso Cristo, mentre tutto il male era allontanato dalla terra e non vi era Satana a tentarli, avrebbe avuto così poca fede che in un breve periodo Satana poté radunare intere nazioni in un esercito.

Chi avrebbero combattuto? Il versetto nove dice: «Ed essi salirono sull'ampiezza della terra e assalirono l'accampamento dei Santi e la Città Diletta».Se pensi ai Santi, per intendere quelli risorti che erano stati martirizzati durante la precedente tribolazione, allora tutti gli eletti che furono segnati e tutti i loro figli sarebbero caduti a Satana.

Questo nonostante il fatto che Satana era stato incatenato per mille anni interi! Chi sono allora i Santi e che cosa o chi è la Città Diletta?

Si deve sapere che questo capitolo è un altro, differente piano di Dio. Se dovrà venire la fine violenta del mondo, se avverranno la tribolazione e il regno dell'Anticristo, allora solo i segnati saranno salvi, i 144 mila segnati e la Città Diletta, Maria, la Città di Dio.

Ciò pone in un'altra luce il Capitolo 20 della Rivelazione di S. Giovanni.

Il versetto sette potrebbe essere letto: «Quando il piano di Dio per i mille anni di pace sarà compiuto o non raggiungerà il suo risultato, Satana sarà liberato su decisione di Dio per gettarlo nella prigione... Ed egli avanzerà a sedurre le nazioni che sono ai quattro angoli della terra, Gog e Magog, e le radunerà a battaglia; il loro numero è come l'arena del mare».

Conta le orde dei Cinesi, Giapponesi, Indiani (dell'India), Vietnamiti, Coreani, Tailandesi, Cambogiani, Russi, atei, demoni e uomini perversi dell'Africa, Sud America, Tibet, Arabia, Turchia, e così via. Conta quelli che appartengono alle chiese decadute che si piegheranno all'inganno di Satana.

Chi sarebbero allora i segnati? «I figli di Maria che resteranno nella Città di Dio, sotto il Suo manto, sotto la Sua protezione. E quando Satana, i demoni e l'accampamento dei Santi e la Città diletta», IL FUOCO DI DIO SCESE DAL CIELO E LI DIVORÒ. Satana, il falso profeta (il falso Papa) e la bestia saranno gettati per sempre nell'inferno.

POI SI SVOLGERÀ IL GIUDIZIO FINALE.

Non sai vedere che qui sono dati non uno ma due piani? Siamo all'incrocio dove i due sentieri conducono in distinte direzioni.

Solo una via è la migliore.

La via all'era della pace.

I figli di Maria che rifiutano di seguire la via di Satana, ma che seguono Maria per Cristo, vivranno in quel Posto Sicuro, la Città Diletta, la Città di Dio, Maria la Madre di Cristo e la Regina del Cielo. Lei è stata mandata per condurti alla salvezza. SeguiLa e troverai la Nuova Terra per ciascun sentiero, perché ognuno conduce alla Venuta di Cristo e alla rivelazione del Regno di Dio come progettato dalla mente di Dio, dall'inizio della Creazione.

La Nuova Terra, ora vicina a diventare realtà, è alla nostra portata. Prendi il piccolo Rosario e usalo per guadagnare l'ingresso alla Nuova Terra.

Molti sono i chiamati ma pochi gli eletti. Molti attraverso i secoli hanno seguito Cristo alla Sua chiamata. Molti, ora morti alla terra, vivono per l'eternità con Lui. Ma pochi sono eletti per vivere ed ereditare la Nuova Terra.

Pochi sono stati scelti da Maria per stare impavidi davanti a Cristo quando verrà di nuovo alla fine del tempo.

Se sei tra i pochi eletti, pregherai come Lei ha richiesto, cambierai in bene la tua vita e finirai di preoccuparti per i beni terreni e gli affanni di questa vita. Tutti i beni terreni e i tesori saranno distrutti.

Abiti, macchine, case, gioielli, mobili, tesori artistici, libri... Tutto sarà distrutto.

Vuoi essere distrutto con loro? Sì, se il tuo cuore è lì. Ma se impari ad odiare le cose terrene e schivi l'attenzione della gente mondana, avrai speranza. Correggi la tua vita come Maria chiede.

Liberati della tua vita comoda, di benessere, divertimento, e acquista un'umiltà, povertà di spirito e segui la via della Croce con Maria per tua guida.

Leggi la Bibbia, prega, medita.

Nessuno può distruggere o rubarti il tesoro che hai costruito per la tua anima.

Sta all'incrocio con la Madre di Dio.

Prendi la Sua mano e Lei ti condurrà per la via migliore a Cristo, alla Nuova Terra e all'eternità di Dio. Vuoi cogliere una pallida idea della tua ricompensa? Allora continua a leggere sulla Nuova Terra.

Molto è stato tralasciato, non detto.

Molte sorprendenti creature e piante sono ancora da scoprire. Gli Angeli non sono stati scoperti, e non hai visto i Patriarchi, i Martiri, i Papi e gli Apostoli.

Gesù non ha camminato con te e non hai parlato con Maria e le altre sante donne della Bibbia. Un'area, l'area della razza non è stata esplorata.

Che cosa ne è delle stelle e dei pianeti?

Che ne è del grande abisso?

Che ne è del linguaggio e dell'abbigliamento? Che ne è della creatività delle menti eterne?

Che ne è del Volto di Dio?

Molte di queste cose saranno rese note, ma molto dev'essere lasciato non detto.

Puoi passare un'eternità a scoprire tutto sulla Nuova Terra, il Nuovo Cielo e la Santissima Trinità.

Ed allora un altro cambiamento avverrà e sonderesti più profondamente, nella mente e nel cuore di Dio, finché non saresti perso in Lui; e allora la vita della tua anima continuerà più meravigliosa di prima per l'eternità oltre l'eternità, oltre l'eternità.

Un piccolo inizio.

Non fine.

Questa è la vita dell'anima, o mente, di un vero figlio di Dio. E così faremo un piccolo inizio nella regione della Nuova Terra».(1)

Gabriele, Arcangelo di Dio e di Maria Regina degli Angeli.