Maria SS: Abisso di misericordia

Figli, perchè non volete credere che un abisso infinito di gioia vi attende, un abisso d'una grandezza senza misura e senza fine?

By

Abisso di misericordia

Dice Maria: (Maria Madre e Maestra, Vol. 1) — "Figli miei diletti, eccomi qui a rivolgervi la mia parola piena di bontà e di tenerezza. Io sono la Vergine degli abissi e così mi presento a voi perchè voglio esporvi alcuni insegnamenti che vi aiutino a conoscere sempre meglio il vostro Gesù e voi stessi, la sua grandezza e la vostra povertà; perchè da questo piccolo esame scaturiscano tanta gioia, tanto amore e tanta umiltà.

Un abisso infinito separa la grandezza di Dio dalla piccolezza dell'uomo. Io faccio come da intermediaria in questa immensità perchè, donando al mondo il mio Figlio, l'abisso della grandezza ha attirato a sé l'abisso della miseria, l'abisso dell'amore si è dato all'abisso del peccato per poterlo cancellare.

Come si spiega che accanto ad un abisso di bellezza, di sapienza, di bontà e misericordia, l'uomo resta insensibile e non vuol capire?

Io vedo molte anime cieche davanti alla luce del sole, anime che non vogliono credere all'amore e non vogliono credere alla misericordia.

Figli, perchè non volete credere che un abisso infinito di gioia vi attende, un abisso d'una grandezza senza misura e senza fine?

Molti negano e non vogliono credere alla bontà di Dio, molti negano e non vogliono credere alla sua giustizia. Eppure, figli, guai ai reprobi, guai a coloro che odiano, guai a coloro che abusano delle grazie di Dio!

Io sono qui per aiutarvi a pensare, a credere, ad agire in modo che voi possiate, nonostante i vostri peccati, lasciarvi attirare da quell'abisso di misericordiosa bontà che è il cuore di Dio, e perchè, immergendovi in esso, possiate avere la vita.

Voi andate scrutando i movimenti delle acque, che s'abbassano e si alzano, voi studiate la potenza delle onde, capaci di inghiottire uomini e cose, voi esplorate le cime dei monti e vi sprofondate nelle cavità terrestri per cogliere i misteri della natura: vi rendete conto, figli, che il mondo intero è un insieme di cose grandiose, che non riuscirete mai a scoprire a fondo e che tutto è abbandonato fra le mani di Dio, che ne dirige le sorti?

Benedetti quegli uomini che sanno, nello studio delle scienze, elevare il proprio intelletto alle cose celesti per ringraziare il sommo Autore di ogni cosa.

Benedetti, figli, siate voi che alla luce delle cose divine esponete le vostre intelligenze e i vostri cuori, perché illuminati e diretti agiscano con giustizia.

Io vi aiuto, vi indico le strade, vi ammonisco, vi invito a dedicarvi a quelle opere che valgono per la vita eterna.

Questo vi deve interessare, poiché breve è la vita quaggiù, e vi attende un abisso d'amore per la fede e la bontà delle opere, o un abisso di dolore per una vita di peccato e di male.

Elevate, vi prego, una preghiera per tutti i naufraghi di tutti i giorni e di tutti i tempi che vanno in pasto ai pesci e per coloro che rischiano di essere inghiottiti dal maligno nel passare da questa vita all'altra, dove in un abisso di dolore resteranno sempre, se la vostra preghiera non contribuirà ad allontanarli dal male e a salvarli.

Figli miei, vi benedico."

 

 

 

I pensieri, le riflessioni e le meditazioni, raccolti in questi libri, sono stati ispirati da Gesù a Carmela Negri Carabelli. Sono però rivolti a tutte quelle anime che, desiderose di amare il Signore, cercano di mettere in pratica i suoi insegnamenti e dí vivere una vita cristiana più perfetta. Gesù benedica queste pagine e chi le legge con desiderio di migliorarsi, concedendo l'aiuto della sua grazia.

Per maggiori informazioni su questi magnifici insegnamenti e per qualsiasi necessità spirituale, o per partecipare e diffondere nel mondo, come Mamma Carmela, l'attività di preghiera, di apostolato, per far conoscere a tutti Gesù Misericordioso, rivolgersi al Centro di spiritualità:

"CENACOLO DELLA DIVINA MISERICORDIA",
Viale Lunigiana 30, 20125 Milano, Italia

Brani estratti dai messaggi ispirati da Gesù a Carmela Negri Carabelli con il permesso del CENACOLO DELLA DIVINA MISERICORDIA, Centro di spiritualità, Viale Lunigiana 30, 20125 Milano, Italia, al quale appartengono tutti i diritti.

Pro manoscritto. A norma del decreto della S. Congregazione della Fede (Atti della Sana Sede 58/1G del 29.12.1966) già approvato dal Papa Paolo N il 14.10.1966