Messaggio di San Gabriele a p. Michel Rodrigue per il mese di dicembre del 2021

L'anno 2021 è un anno di discernimento per coloro che vogliono essere fedeli a Cristo. Tutti quelli di voi che desidereranno seguire il Cristo, san Giuseppe vi assisterà.

Per favore, pregate affinché lo Spirito Santo vi illumini prima di leggere questo messaggio, in modo che possiate sapere esattamente come Dio vuole che riceviate questo contenuto. E ricordate che, anche per i profeti autentici, le tabelle del tempo non sono scolpite nella pietra; è sempre il diritto sovrano di Dio di prolungare il Tempo della Misericordia, se Egli lo desidera. Continuate, quindi, a condurre bene tutti i doveri del vostro stato nella vita e non fate ipotesi sul futuro. Vivete il momento presente. In questo momento di estrema confusione nella Chiesa e nel mondo, è inoltre essenziale che non prendiate decisioni importanti che cambino l’esistenza a meno che, e fino a quando non sarete molto sicuri che sia la Volontà di Dio per voi. Ogni strategia umana che non è guidata dalla Volontà di Dio cadrà a terra, non importa quanto "informati dalla profezia" siate, e non importa quanti sforzi strategici abbiate profuso nel darle forma. Questo è un messaggio più lungo e, dopo averlo condiviso, riassumerò i suoi temi chiave alla fine.

 

Messaggio di San Gabriele a p. Michel Rodrigue per il mese di dicembre del 2021

“Nella notte dal 17 al 18 marzo 2021, l'Angelo del Signore (poi capii che era San Gabriele Arcangelo) venne verso le 2:30 di notte per raccontarmi della Santa e Grande riservatezza di San Giuseppe nei riguardi della Sacra Famiglia e del suo ruolo alla fine dei tempi malvagi. Dico ‘fine dei tempi malvagi’ per esprimere un periodo diverso da quello del Glorioso Ritorno di Cristo alla fine dei tempi.

Questa esperienza che sto per raccontare, la chiamo sogno. Gabriele si presentò per la prima volta come una splendida luce radiosa. A poco a poco distinsi la forma di un essere di luce con quelle che sembravano ali di luce. Dal suo essere emanava una luminosità che portava gioia e pace profondissima in Dio. Era come entrare in una parte del cielo a contemplarla. Poi udì la sua voce:”

“Vengo a rivelare la riservatezza di san Giuseppe dal momento in cui gli parlai fino al giorno in cui avrebbe lasciato la terra. Il suo ruolo di protettore e custode della Sacra Famiglia fu di grande serenità e di grande fiducia in Dio Eterno Padre. A Lui come alla Santissima Vergine Maria gli fu concesso di essere uno dei primi nella santissima conoscenza del Mistero della Trinità del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. L'accettazione gratuita di prendere la Vergine Maria come sua sposa gli diede la gioia di una conoscenza infusa, intrisa di un rapporto vivo e paterno con Gesù suo Creatore, suo Re e suo Amore. Questa conoscenza Giuseppe la ricevette per l'amore che aveva per Maria Sua Sposa e dalla Volontà del Padre Onnipotente. Da quel momento Giuseppe portò Maria a casa sua come moglie e attualizzò il Ministero del suo amore per Maria e per il Bambino. [Nota di Daniel: ricorda che l'inglese non è la lingua madre di Michel. Quasi certamente significa "Giuseppe prese Maria come sua sposa in casa sua" o "Giuseppe portò Maria a casa sua". Giuseppe è sempre stato assolutamente celibe, non ha avuto mogli prima di Maria e non ha avuto figli biologici.]

Il dramma verificatosi al momento della nascita del Salvatore solleva la considerazione della sua grande autorità che ha permesso di preservare il Dio-Bambino e sua Madre da qualsiasi presagio che potesse mettere a rischio l'identità del Bambino. Così, il diavolo e i suoi servi avrebbero potuto fare del male a Gesù e a sua Madre. La sua forza e il suo Amore tenevano a bada il diavolo e i suoi accoliti. Fino al giorno della nascita del Re Bambino, anche Erode e il suo seguito non ne sapevano nulla. Eppure il Segno era nel cielo, i Magi già camminavano incontro al Dio-Bambino e i pastori, i minimi del popolo, venivano istruiti dalla voce degli angeli!

Nel momento in cui Erode voleva uccidere il Dio-Bambino, avvertii in sogno Giuseppe, per Volontà dell'Eterno Padre, di prendere il Bambino e sua Madre e di fuggire in Egitto. Vi rimase fino alla morte del tiranno. Tornati a Nazareth, la Sacra Famiglia rimase lì durante tutti gli anni della crescita di Gesù. Nessuno sospettava chi fossero Gesù e sua Madre. La riservatezza di Giuseppe era perfetta per non attirare l’attenzione del Maligno e quindi d’intralciare il disegno di Dio nostro Padre. La presunta paternità di Giuseppe copriva il Bambino e sua Madre in un modo così grande che nessuno può esprimerla o avvicinarla. La tenerezza paterna di Giuseppe era come la grotta della Roccia che proteggeva il Bambino e sua Madre dagli umori intempestivi di questo mondo. Questa riservatezza continuerà nel silenzio e nella preghiera, nel lavoro quotidiano e anche nei riposi per non far sospettare l'esistenza del Messia di Dio. L'obbedienza di Giuseppe nel fare la Volontà dell'Eterno Padre con cuore umile e puro ne fece la figura maschile più rappresentativa sulla terra al centro della Sacra Famiglia. La sua Paternità e Mascolinità erano simili a quella voluta da Dio fin dall'inizio di ogni cosa. Così come san Giuseppe ha protetto il Bambino e sua Madre, cosi egli protegge la Chiesa nella sua crescita storica. In modo ancora più solenne in questi vostri tempi.

I tempi attuali richiedono il sollevamento del velo della riservatezza di Dio riguardo a san Giuseppe nel suo ruolo nella Chiesa di Cristo. Ora è il momento di rivelare le parole della seconda lettera ai Tessalonicesi nascoste fin dall'inizio della Chiesa. Infatti la figura misteriosa, che trattiene o impedisce la manifestazione dell'anticristo e del suo attuale dominio, deve ora essere rivelata per consentire a tutti i giusti di comprendere gli eventi che stanno avendo luogo. Dovete essere pronti e tenere accese le vostre lampade per la manifestazione del Figlio dell'Uomo. Ecco il Testo Sacro della seconda Lettera di San Paolo ai Tessalonicesi, capitolo 2:

“Ora vi preghiamo, fratelli, riguardo alla venuta del Signore nostro Gesù Cristo e alla nostra riunione con lui, di non lasciarvi così facilmente confondere e turbare, né da pretese ispirazioni, né da parole, né da qualche lettera fatta passare come nostra, quasi che il giorno del Signore sia imminente. Nessuno vi inganni in alcun modo! Prima infatti dovrà avvenire l'apostasia e dovrà esser rivelato l'uomo iniquo, il figlio della perdizione, colui che si contrappone e s'innalza sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggetto di culto, fino a sedere nel tempio di Dio, additando se stesso come Dio. Non ricordate che, quando ancora ero tra voi, venivo dicendo queste cose? E ora sapete ciò che impedisce la sua manifestazione, che avverrà nella sua ora. Il mistero dell'iniquità è già in atto, ma è necessario che sia tolto di mezzo chi finora lo trattiene. Solo allora sarà rivelato l'empio e il Signore Gesù lo distruggerà con il soffio della sua bocca e lo annienterà all'apparire della sua venuta, l'iniquo, la cui venuta avverrà nella potenza di satana, con ogni specie di portenti, di segni e prodigi menzogneri, e con ogni sorta di empio inganno per quelli che vanno in rovina perché non hanno accolto l'amore della verità per essere salvi. E per questo Dio invia loro una potenza d'inganno perché essi credano alla menzogna e così siano condannati tutti quelli che non hanno creduto alla verità, ma hanno acconsentito all'iniquità. Noi però dobbiamo rendere sempre grazie a Dio per voi, fratelli amati dal Signore, perché Dio vi ha scelti come primizia per la salvezza, attraverso l'opera santificatrice dello Spirito e la fede nella verità.”

Realmente “il mistero dell'iniquità” è già all'opera; basta che chi lo trattiene venga ora messo da parte. Oggi ve lo dico: chi lo trattiene è San Giuseppe! Con la sua preghiera e la sua intercessione, san Giuseppe assiste i credenti in una lotta spirituale per la difesa della fede della Chiesa militante. Con le preghiere dei Santi e delle anime del Purgatorio, cioè della Chiesa Trionfante e della Chiesa Purgante, l'assistenza di San Giuseppe e della Vergine Maria, costituiscono uno scudo di fede che fino ad oggi trattiene l'anticristo.

Ascoltate bene le mie parole. Il calice dell'iniquità sta per traboccare e presto un tempo giungerà per la Chiesa in cui avrà luogo la persecuzione dei giusti. È per Volontà del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo che quest'anno, il 2021, è stato proclamato l’Anno di San Giuseppe da Papa Francesco. Vi è stata offerta una grande benedizione di protezione. Durante quest'anno sarete costretti a fare una scelta. Ciò che si presenta come un vaccino salvatore è soltanto un'illusione. Presto vi verrà imposto il marchio della Bestia per comprare, mangiare o viaggiare. L'anno 2021 è un anno di discernimento per coloro che vogliono essere fedeli a Cristo. Tutti quelli di voi che desidereranno seguire il Cristo, san Giuseppe vi assisterà. Ma egli deve ritirarsi discretamente l'8 dicembre.

In quel momento, ed è già iniziato, tutti quelli che rifiutano Cristo si trovano a entrare in una forza di delusione che li fa credere a una menzogna. Una menzogna sociale e planetaria organizzata e preparata dagli accoliti dell'anticristo. Essi formano una falsa Chiesa che è davvero il corpo sociale dell'anticristo. Sono quelli che governano con la paura, il dominio, le ideologie comuniste e socialiste. Stanno manovrando per una falsa fratellanza universale. Si sono infiltrati nella Chiesa di Cristo per deturparla e per dissacrarne i sacramenti. Tutto combacia. Fino all'8 dicembre, questi malvagi accoliti si organizzano attraverso i media e creano un clima di sospetto, di paura e di denuncia.

Devono prepararsi alla venuta dell’Empio con l’organizzare un ordine mondiale in cui regneranno divisione e confusione a scapito della Verità dell'insegnamento della Chiesa. Scandali e accuse colpiranno la Chiesa ovunque. I movimenti che negano uomini e donne diventeranno i nuovi giudici di questa menzogna sociale. Sorgeranno conflitti nelle famiglie in cui si sosterrà la necessità dei vaccini e del Marchio della Bestia. I conflitti tra le nazioni arriveranno a un punto tale che tutto sembrerà senza speranza. I cuori si raffredderanno, le coscienze saranno legate e ottenebrate dal peccato che ha pervaso ogni cosa.

Anche se la zizzania dell'anticristo sembrerà soffocare i giusti e i santi, dando l'impressione della morte di Dio e della fine della Chiesa cattolica, tutto questo sarà solo apparenza. Quando San Giuseppe si ritirerà, il Cuore Immacolato di Maria darà inizio al trionfo del suo Cuore Immacolato per i suoi figli e per la Chiesa. La Chiesa attraverserà le pene di una purificazione dove la Vergine Maria l'accompagnerà come Madre dei dolori. Alcuni dei suoi figli saranno martiri, essi porteranno la palma della Vittoria di Cristo nel giorno del trionfo del Cuore Immacolato di Maria. Nel momento in cui apparirà l'anticristo, risuonerà il tempo dei rifugi preparati dai Santi Cuori di Gesù e di Maria e dallo stesso cuore puro di San Giuseppe. I Rifugi sono l'opera dei tre anni e mezzo annunciati nel Libro dell'Apocalisse. Essi sono opera di Dio.

Piccolo gregge non avere paura. Guarda con gli occhi della fede, della speranza e dell'amore. I rifugi sono sotto la protezione speciale della Madonna del Monte Carmelo. Così ha voluto il suo Cuore Immacolato. Non vedete ora l'opera della Sacra Famiglia di Gesù, di Maria e Giuseppe? Tutto quello che c'è da sapere è stato detto. Vivete con fiducia per compiere la sua Divina Volontà e ripetete spesso questa preghiera: Gesù, confido in te!”

Temi chiave del messaggio.

Il messaggio dice che lo stesso san Giuseppe è "colui che trattiene”, di cui parla san Paolo nella Scrittura (2 Tessalonicesi capitolo 2), il quale argina il potere dell'Anticristo. 2 Tessalonicesi 2:7, tuttavia, si riferisce a un tempo in cui colui che trattiene sarà "messo da parte", il che consentirà all'Anticristo (cioè "l’iniquo") di acquisire il dominio.

Questa rimozione di colui che trattiene, Il messaggio di padre Michel dice che coincide con la conclusione dell'Anno di San Giuseppe, che cade l'8 dicembre 2021.

Ora, ovviamente, San Giuseppe non sarà mai veramente "messo da parte". Egli è sempre stato e sempre sarà il Patrono della Chiesa Universale, il Terrore dei Demoni, e sarà sempre lì per noi. Tuttavia, questo messaggio implica che l'Anno di San Giuseppe ha comportato una speciale effusione della sua protezione sulla Chiesa (il messaggio si riferisce a quest'anno stesso come una "grande benedizione di protezione") - un'effusione di cui essa stessa è stata così potente da impedire all'Anticristo di entrare in scena, anche se il tempo era maturo per il suo arrivo. Ma con la fine di questo anno di protezione speciale, all'Anticristo non sarà più impedito di emergere.

Il messaggio chiarisce che il vaccino contro il Covid non è il Marchio della Bestia, perché quel Marchio arriverà "presto" come requisito per "comprare, mangiare o viaggiare". Tuttavia, implica che il vaccino fa parte del sistema complessivo globale del Marchio della Bestia, il quale è una "illusione salvatrice". Questo è simile al mio attuale - e molto fallibile - senso delle cose. Cioè, che i vaccini Covid – anche se i loro sostenitori sono corretti sulla loro efficacia/sicurezza/importanza (che non sto concedendo!) – fanno parte del lancio di un sistema più ampio e più oscuro. Incoraggio quindi in particolare coloro che hanno ricevuto il vaccino a essere particolarmente all'erta per qualunque cosa accada in seguito, e a non lasciare all'abitudine di determinare la loro prossima decisione: gli stessi metodi usati per promuovere il vaccino saranno presto usati per promuovere il Marchio della Bestia.

Il messaggio dice che la protezione speciale di San Giuseppe "si ritirerà con discrezione" l'8 dicembre. Pertanto, non direi che questo messaggio predice necessariamente qualcosa di catastrofico proprio quel giorno. Piuttosto, il messaggio dice che, sebbene questo processo sia già iniziato, coloro che rifiutano Cristo, dopo quel tempo, si ritroveranno “ad entrare in una forza di illusione che li farà credere a una menzogna. Una menzogna sociale e planetaria organizzata e preparata dagli accoliti dell'anticristo.”

Dopo la scadenza dell'anno speciale de protezione di San Giuseppe, l'8 dicembre, si legge in questo messaggio che i poteri nefasti che sono capaci di rafforzare ciò che hanno preparato, potranno iniziare ad organizzarsi “per mezzo dei media a creare un clima di sospetto, paura e di denuncia… dove regneranno divisione e confusione…” In altre parole, le assi finali dell'Infrastruttura dell'Anticristo sono quasi finalizzate; dopo l'8 dicembre 2021, verranno utilizzate per lo scopo previsto.

Ma tutto quel caos e malvagità sarà solo "un'apparenza", anche se - dovrei notare qui per quelli che non conoscono le profezie - comporterà 3 anni di Castighi Globali (dopo l'Avvertimento), quali il mondo non ha mai visto, incluso disastri/guerra/collasso/persecuzioni senza precedenti, il Regno dell'Anticristo e poi i 3 giorni di oscurità. Anche se molti saranno martiri (e dovremmo rallegrarci soprattutto della possibilità di un tale onore per noi stessi!), il Resto Fedele sarà, nel complesso, protetto.

Perché in verità, in quel giorno, dice il messaggio, la Madonna «comincerà a costruire l’inizio del trionfo del suo Cuore Immacolato».

Questo Trionfo culminerà nell'Era di Pace –– il compimento della preghiera del Padre Nostro – il Regno della Divina Volontà sulla terra come in Cielo. Questi sono i momenti più emozionanti della storia se si è in vita. Avete fiducia in Gesù e vi sforzate di vivere nella Sua Volontà? Allora non avete assolutamente nulla di cui aver paura. Rifugiatevi nel Sacro Cuore e l’Immacolato Cuore e impegnatevi con più zelo nella Missione. Ora non è il momento della ritirata, è il momento di CARICARE in avanti con quel grido di battaglia sempre sulle labbra, VIVA CRISTO RE! Per ora il suo Regno è così vicino che possiamo quasi assaporarlo.

Il messaggio si conclude poi con la seguente esortazione, con la quale anch'io vi esorto di tutto cuore, e con la quale concludo questa esposizione:

“Vivete con fiducia per compiere la sua Divina Volontà e ripetete spesso questa preghiera: Gesù confido in te!”

Fonte: dsdoconnor.com

Leggi i Messaggi quotidiani del Santo Amore

Preghiera data da Dio Padre da recitare ogni mattino all’inizio della giornata
Dios Padre - Amor Santo (Holy Love)31 gennaio 2022 – Dio Padre: “Figli, oggi vengo a voi per dettarvi questa preghiera che desidero recitiate ogni mattino all’inizio della vostra giornata... Questa preghiera è portatrice di pace se credete veramente a ciò che state dicendo nel vostro cuore.”

“Padre Celeste, oggi abbandono a Te il mio cuore. Aiutami ad essere un Tuo strumento nel mondo. Coprimi con il Preziosissimo Sangue del Tuo Divin Figlio. Proteggimi da ogni male. Proteggimi da qualsiasi piano malvagio che Satana potrebbe avere per me oggi. Rivestimi della Tua Divina Volontà. Amen.”

Preghiera quotidiana a Maria, Protettrice della Fede

“Santissima Madre di Dio, Maria, Protettrice della Fede, accogli la mia fede nel rifugio del tuo Cuore Immacolato. In esso proteggi la mia fede da ogni predone. Esponimi le minacce alla mia fede e aiutami a superarle. Amen.”

Leggi i Messaggi quotidiani del Santo Amore
Leggi i Messaggi quotidiani

Prepara la tua anima per gli Ultimi Tempi, Aumenta e fortifica la tua fede. Impara e metti in pratica ogni giorno i Dieci Comandamenti affinché Dio possa proteggerti, insieme alle persone a te care, dal maligno. La paura è mancanza di fede. La paura non viene da Dio. Impara ad avere fiducia in Dio Padre, Gesù. Lo Spirito Santo, la Beata Vergine Maria, leggendo ogni giorno i Messaggi del Santo Amore - Holy Love. (Leggi tutto...)

Padre Michele Rodrigue spiega gli eventi dei tempi ultimi

Cattolici: per informarvi, non per convincervi. Siamo entrati nella Pre-Tribolazione. Osservate i 10 Comandamenti, confessatevi; ricevete la Santa Eucaristia fino a quando le chiese resteranno aperte; pregate ogni giorno il Santo Rosario per conservare la fede e salvare i vostri cari. Preparatevi per gli accadimenti che sconvolgeranno il nostro pianeta.